Donna moderna

La vetrata per suddividere gli spazi

Questo progetto d’interior design nasce dalla richiesta di una cliente che mi ha contatto chiedendomi di aiutarla ad organizzare il soggiorno del suo piccolo appartamento, acquistato da poco in una località di mare.

Si tratta di una stanza rettangolare di circa 4,70X5,70 metri in cui devono convivere l'ingresso, la zona living con pranzo ed un angolo cottura, che consenta di cucinare comodamente.

Il mio progetto prevede di disporre la cucina su uno dei lati lunghi, dove erano già previsti gli attacchi, e di separarla dal soggiorno vero e proprio con una grande parete vetrata a tutt’altezza cui addossare il divano. Lasciando aperte le due estremità della vetrata si agevola la circolazione nell’ambiente, evitando l’effetto “cul de sac”. il controsoffitto leggermente ribassato in corrispondenza della cucina consente l'inserimento di faretti per l'illuminazione sul piano di lavoro e accentua la suddivisione in aree distinte

La stanza presenta un bel pavimento a scacchiera bianco e nero che la cliente voleva sostituire; le ho invece suggerito di conservalo, valorizzandolo con una tinteggiatura delle pareti in un intenso blu ottanio che faccia pensare al vicino mare. Stesso colore anche  per il divano  e per i decori della carta da parati che fodera la nicchia da realizzare in cartongesso vicino alla porta d’ingresso.

Per la cucina ho consigliato un  bianco "discreto", per non appesantire l'ambiente, con frigo nero a contrasto, mentre dettagli  in ottone, come la lampada a sospensione sul tavolo rotondo, e giallo senape, come la libreria,  completano l'insieme.

La vetrata per suddividere gli spazi