Donna moderna
News

A settembre torna il Festival del disegno

A settembre, torna l'edizione 2020 del Festival del Disegno a cura di Fabriano.

Un'edizione rinnovata e ripensata per permettere a tutti di partecipare, di esprimersi e di divertirsi in sicurezza tra iniziative dal vivo e accessibili on line. Si parte il 12 e 13 settembre a Milano, negli spazi del Castello Sforzesco e continua fino al 18 ottobre in tutta Italia. 

Sono tanti gli artisti che hanno raccolto l'appello di Fabriano: Paolo Bacilieri, Alessandro Bonaccorsi, Anusc Castiglioni, Pier Paolo Spinazzè in arte Cibo, Silvia Gasparetto, Shozo Koike, Giulia Orecchia, Elisa Talentino, Zuzu, gli amici di Libri Finti Clandestini, Massimo Gonzato e Daniela Moretto di SMED (Scrivere a Mano nell’Era Digitale) e la straordinaria partecipazione del neuroscienziato Davide Crepaldi che, in dialogo con Emanuela Pulvirenti, docente di Storia dell’Arte, proporrà una riflessione dedicata al disegno e alle sue funzioni cognitive. La quinta edizione del Festival è accompagnata dalla simpatia e dai colori dei personaggi creati da Guido Scarabottolo. 

Fumettisti, calligrafi e illustratori da cui poter imparare e con cui divertirsi: dal corso di disegno brutto alla monotipia, dalla costruzione del libro tridimensionale alla calligrafia, dalla tecnica pittorica giapponese Sumi-e fino alla street art.

Il Festival con oltre 200 appuntamenti viaggia in tutta l’Italia per un mese, grazie all’adesione di biblioteche, musei, scuole, associazioni culturali: attività gratuite tra workshop, lezioni e talk, live e in streaming, si alterneranno durante le giornate di Milano e nelle tante città del tour, da nord a sud isole comprese.

LiberiTutti! è il richiamo e l’invito perché l’edizione di quest’anno è una celebrazione dell’essere liberi e un invito a far volare fantasia e ispirazione.

 

Info:Fabriano - festivaldisegno

Ti potrebbe interessare