Donna moderna
In edicola

CasaFacile di febbraio 2020: l’editoriale del direttore

Un giornale di arredo non è semplicemente un giornale, ma un luogo in cui riconoscersi... Ti aspettiamo in edicola dal 4 febbraio 2020!

Un venerdì Giorgia, l’Art Director, mi ha messo in mano un libro dicendo: «È perfetto per te». Ho passato il weekend a leggerlo rapita. L’autrice, Ingrid Fetell Lee, è una designer americana che lavora attorno a un domanda: Perché i colori e le forme di ciò che ci circonda sono in grado di darci gioia? Filosofia, psicologia, religione ci dicono che dobbiamo trovare la gioia dentro di noi, non fuori. Eppure è esperienza comune proprio il contrario.

Ricordo un’estate quando mia sorella e io tornammo dal mare e trovammo la nostra camera trasformata: ogni cosa era bianca e gialla, la carta da pareti a quadri, il letto a castello, il vecchio armadio le cui parti in legno ora erano limone, i piani scrivania costruiti da mio padre e bordati in giallo da mia madre; persino la macchina per scrivere Remington del bisnonno era diventata bicolore. Avevo dieci anni e fu pura gioia!

Di tanto in tanto mia madre ridipingeva le stanze delle nostre case in affitto (mia sorella e io la chiamavamo Madre Pittura): cuoio in soggiorno, verde oliva in tinello, carta da zucchero in camera; colori che portava anche da mia nonna la quale poi diceva «Sembra di cambiar casa stando fermi».

Mi ha sempre colpita l’effetto di quei relooking: rinnovato il colore, trovata una nuova sistemazione per i mobili, cambiava anche il nostro modo di vivere la casa. Della stanza bianca e gialla usavamo ogni angolo, inclusa la Remington su cui iniziai a scrivere i compiti. Per contemplare la nuova parete cuoio (una sfumatura oggi attualissima!) mia madre prese l’abitudine di lavorare a maglia sul divano e quando stava lì, aveva la gioia negli occhi. Questo ricordo è per me una conferma: occuparsi di estetica dei luoghi, dentro e fuori casa, è un’attività seriamente legata al nostro benessere.

Perché «l’estetica cambia l’atteggiamento e il comportamento delle persone» spiega Ingrid Fetell Lee. Per esempio a Tirana, capitale dell’Albania, nel 2000 il sindaco innescò un’autentica rinascita civile dipingendo di arancio un palazzo storico... Qui però vi devo lasciare: ho finito lo spazio e questo libro dovete proprio leggerlo. Si intitola ‘Cromosofia. Forme e colori che rendono la tua vita felice’ (Sperling&Kupfer). La storia di Tirana è nel primo capitolo, ma arriverete con gioia fino all’ultimo.

Francesca Magni, direttore

--------------------------------------------------------

 

Occhi aperti e smartphone alla mano, gira per casa alla ricerca del dettaglio perfetto in stile CF! Fotografa un angolo che consideri particolarmente riuscito. E se non ne hai ancora uno, crealo. Cerchi un’idea? Puoi ritagliare, incorniciare e ambientare la frase che trovi a pag. 166 del nuovo CasaFacile in edicola dal 4 marzo 2020!

Ti chiediamo solo di liberare la fantasia e scattare. Poi posta la tua foto su Instagram con gli hashtag #casafacilestyle e #dettaglioperfetto e tieni d’occhio il profilo @casafacile: la tua casa potrebbe essere scelta per comparire lì e... anche sulle pagine del giornale!

Ti potrebbe interessare