Donna moderna
Pulire casa

Come ravvivare i colori e igienizzare in modo naturale i tappeti

Elena Ceppi

Elena Ceppi  •  Ritagli Creativi

Blogger CF Style

Il tappeto aggiunge ad una stanza carattere e personalità, delimita gli ambienti e rende più accogliente e caldo qualsiasi tipo di pavimento. Attenzione però, questo prezioso alleato ha bisogno di manutenzione e cura costante, in modo da poter contrastare e resistere più a lungo ai segni del tempo e dell'usura.

Le macchie più frequenti (e più temute) come caffè, vino e succo di frutta devono essere tamponate immediatamente con un panno di carta da cucina o di cotone, avendo l'accortezza di non strofinare per non rischiare che la macchia si distribuisca maggiormente. La tempestività in questi casi è fondamentale!
A prescindere dal fatto che questi spiacevoli incidenti possono capitare e vanno trattati singolarmente con prodotti specifici, sarebbe buona abitudine dare una periodica rinfrescata ai tappeti in modo da eliminare cattivi odori, aloni e ridare brillantezza ai colori.

3 SOLUZIONI NATURALI

Il bicarbonato: che è un vero toccasana per la pulizia della casa! Nel caso dei tappeti basterà un semplicissimo procedimento per eliminare lo sporco ed igienizzarli. Spargete uniformemente il bicarbonato su tutto il tappeto, insistendo nelle zone dove sono presenti delle macchie. Lasciate agire almeno 15 minuti e poi aspirate il bicarbonato o rimuovetelo con una spazzola a setole morbide. Noterete subito la differenza!

Vapore: se possedete un pulitore a vapore vi basterà passarlo delicatamente sulla superficie del tappeto per ravvivare i colori ed agire efficacemente su germi e batteri che si annidano all'interno del pelo. Potete diluire nell'acqua all'interno del serbatoio alcune gocce di oli essenziali naturali come eucalipto e verbena che hanno proprietà antisettiche ed emanano un gradevole profumo per tutta la casa.

Sapone di Marsiglia: vi assicurerà una pulizia accurata e delicata su tutti i tipi di tappeti, anche quelli più pregiati, per la sua capacità di rispettare in modo efficace e sicuro qualsiasi tipo di tessuto. Basterà ridurlo in scaglie e distribuirlo in modo uniforme su tutta la superficie del tappeto. Procuratevi poi un panno da immergere in acqua calda, strizzatelo a fondo e passatelo strofinando delicatamente sulla superficie una sezione alla volta. Farete un vero e proprio shampoo al vostro tappeto! Una volta asciutto passate l'aspirapolvere.

 

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti berberi per il soggiorno

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti protagonisti

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti accoglienti

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti neutri

Testi

Elena Ceppi

Foto

Elena Ceppi

Ti potrebbe interessare