Donna moderna
Decorare

5 trucchi per arredare una casa ‘temporanea’

Antonella Piemonte

Antonella Piemonte  •  Blog a cavolo

Blogger CF Style

Casa temporanea? Scopri 5 trucchi per rinnovarla a basso costo senza perdere di vista lo stile!

Una casa temporanea (leggi: casa per le vacanze, da studente, da lavoratore in trasferta etc.), anche se sarà “nostra” per pochi mesi, ha sempre il diritto di essere bella ed accogliente.


Quante volte abbiamo sentito dire: ?Le case temporanee sono sempre così squallide e difficili da personalizzare!'. Si tratta ovviamente di una affermazione da prendere con le pinze perché basta un po’ di manualità, qualche tocco di verde e piccoli interventi di styling per rendere ogni casa temporanea la casa dei nostri sogni. Le piante, piccoli cestini, arredi da mercatino ridipinti col colore giusto riescono a rendere bella qualsiasi stanza.

Abbiamo chiesto a Souraya Hassan, mano e mente di Binti Home, di svelarci i suoi 5 trucchi di stile 'low cost' per rendere unica e accogliente la nostra casa.

 

Mixa oggetti etnici, vintage e fiori freschi

Un vecchio tavolino prende vita se si creano piccole “scenografie”. Basterà mixare oggetti etnici, pezzi vintage e piccole piantine. Immancabili i fiori freschi da sistemare in vasi vintage che potrai acquistare a pochi spiccioli nei mercatini. Il trucco furbo? Creare queste scenografie su un vassoio o un vecchio tagliere.

 

Crea una moodboard formato maxi per raccogliere ricordi e ispirazioni

Per rinnovare un muro bianco sul quale non si possono apportare modifiche, un’idea geniale è quella di appoggiare un pannello maxi in sughero sul quale appuntare ricordi ed ispirazioni. Sarà la moodboard che accompagnerà il tuo soggiorno temporaneo dove, appunterai pensieri e cartoline.

 

Personalizzare con gli stickers e i washitape

Questa è in assoluto la soluzione più low cost di tutte. Souraya li usa ovunque. Sui mobili, sui muri e...sulle scale! Per rinnovare le scale del suo appartamento ha usato un bordo adesivo effetto cementine applicandolo nella parte anteriore del gradino: pratico, veloce e di forte impatto!

 

Cuscini e tessuti

Sembra banale, ma il vecchio divano assumerà un’allure diversa grazie ad una pioggia di cuscini. Basterà scegliere un paio di colori da declinare in varie fantasie. Osa geometrie e decori botanici: effetto strong assicurato. Puoi acquistarli oppure cucirli utilizzando scampoli di tessuto ( un cuscino di medie dimensioni ha bisogno soltanto di due quadrati 40 cm x 40 cm ed una chiusura lampo! )

 

Personalizza vecchi mobili o a basso costo

Personalizzare è la parola chiave! Personalizzare vecchi mobili sgangherati scovati vicino al cassonetto riportandoli a nuova vita usando una latta di colore. Oppure il classico Hack di arredi low cost. Ad esempio la soluzione tv Besta di Ikea è stata rinnovata incollando delle piastrelle sul piano. Una soluzione fresca, pratica e chic. 

 

Guarda anche
Arredare

Vintage: 5 mercatini al top

Testi

Antonella Piemonte

Foto

Souraya Hassan - @bintihome

Ti potrebbe interessare