Donna moderna
Enel X

Vivi Meglio: riqualificare non è mai stato così conveniente, grazie a Enel X

Al fianco di Enel X, e in virtù delle novità introdotte dal Decreto Rilancio, è possibile efficientare e mettere in sicurezza il proprio condominio azzerando o riducendo, da subito, le spese da sostenere.

I vantaggi dell’offerta Vivi Meglio

Enel X, già da alcuni anni, è scesa in campo nel settore dell’edilizia con l’offerta Vivi Meglio nata con lo scopo di efficientare e mettere in sicurezza il patrimonio immobiliare italiano.

Intraprendere il percorso di riqualificazione al fianco di una realtà solida e affidabile come quella di Enel X significa godere di una radicata conoscenza del mondo dell’efficientamento energetico e di un portfolio di prodotti e servizi caratterizzato da un alto livello di tecnologiainnovazione, che rende le abitazioni più efficienti e sicure, ma anche più smart e tecnologiche. Ma non solo. Eseguire interventi di riqualificazione significa ottenere una diminuzione dei consumi energetici e delle emissioni di CO2,  con un risparmio in bolletta e un aumento del valore immobiliare legato al salto di classe energetica.

Con Enel X si può beneficiare di tutto questo, riducendo, o in alcuni casi azzerando, la spesa da sostenere per effettuare i lavori grazie agli incentivi fiscali e all’opportunità prevista dalla normativa, ampliata dalla pubblicazione del Dl Rilancio. È possibile infatti optare per la cessione del credito d’imposta o per un contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto per l’esecuzione delle opere.

Le principali novità introdotte dal DL Rilancio nel settore edile

Il “superbonus” del 110%, tra le varie novità introdotte dal Decreto Rilancio, sta suscitando un grande interesse. Si tratta di un aumento al 110% delle detrazioni riconosciute per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 relative a interventi mirati a rendere gli edifici residenziali più efficienti. Si tratta di un aumento al 110% delle detrazioni riconosciute per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 relative ad interventi mirati a rendere gli edifici residenziali più efficienti e più sicuri. Per esempio, grazie all’installazione del cappotto termico, alla sostituzione dell’impianto di riscaldamento con caldaie a condensazione in classe A, pompe di calore o sistemi ibridi, oppure attraverso la realizzazione di interventi antisismici effettuati su edifici ubicati nelle zone sismiche 1, 2 e 3.

Inoltre, anche gli impianti fotovoltaici, i sistemi di accumulo, le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici e gli altri interventi volti all’efficientamento energetico (come, ad esempio, l’installazione di pannelli solari e la sostituzione di finestre ed infissi) possono godere dell’aumento al 110% delle detrazioni fiscali solo se installati congiuntamente al cappotto termico o alla sostituzione dell’impianto di riscaldamento. Questa condizione viene a meno per i soli interventi di efficientamento energetico nel caso di edifici soggetti a vincoli o sui quali l’installazione del cappotto termico o la sostituzione dell’impianto di riscaldamento non siano possibili.

Perché il 110% venga riconosciuto quando si è in presenza di interventi di efficientamento energetico, è necessario che si consegua anche il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio o, laddove non sia possibile, si raggiunga la classe energetica più alta.

Per i clienti interessati a eseguire questo tipo di interventi inoltre, un ulteriore elemento interessante è rappresentato dalla possibilità di optare, in alternativa all’utilizzo diretto della detrazione fiscale spettante (che verrebbe poi ripartita in 5 o 10 quote annuali di pari importo), per la cessione del credito d’imposta o per lo sconto in fattura applicato sul corrispettivo dovuto. Queste due possibilità, di fatto, permettono di godere di un'importante agevolazione per realizzare i lavori di riqualificazione delle proprie abitazioni, perché si riduce, e in molti casi azzera, la spesa da sostenere, e di fruire sin dal tempo zero degli incentivi fiscali riconosciuti per gli interventi di riqualificazione effettuati.

Come funziona l’offerta di Enel X?

Vivi Meglio offre molteplici possibilità per la realizzazione degli interventi che possono essere eseguiti da Enel X o da una delle sue imprese partner, selezionate per affidabilità ed esperienza. Se invece si desidera commissionare i lavori a un’impresa di fiducia, si ha la possibilità di avvalersi di Enel X come partner tecnologico in grado di arricchire l’offerta con il suo catalogo di prodotti, rendendo così l’intervento di riqualificazione più efficiente e sostenibile. Il tutto usufruendo comunque dei benefici economici derivanti dagli incentivi fiscali.

Con Vivi Meglio di Enel X le proprie abitazioni si trasformano non solo in edifici più efficienti e sicuri, ma anche più belli e intelligenti. E questo lo si può fare riducendo o azzerando sin da subito la spesa da sostenere, grazie a un contesto normativo vantaggioso.

Per avere maggiori informazioni su Vivi Meglio visita il sito Enel X o chiama l’800.90.45.45.