Donna moderna
Leroy Merlin

Prima e dopo a casa delle blogger

Gli stili Japanism e Naturalism ti conquisteranno... come hanno già fatto con le nostre blogger che hanno rinnovato i loro spazi più ‘difficili’: scopri come!

JAPANISM
Il glamour dell’oro, mixato ai blu e a calde tonalità senape, gioca con lo charme del velluto e rende attuali i tradizionali simboli d’Oriente… come le eleganti foglie del ginko biloba che diventano super-protagoniste!

NATURALISM
Lo chic assoluto dei motivi floreali contamina la morbidezza del velluto… alle pareti nuove immagini e forme inedite, un mix perfetto con il gioco di geometrie della carta da parati. Un nuovo stile glam, elegante, raffinato ma facile da vivere.

Ritira in uno dei 49 negozi Leroy Merlin lo Speciale STILI E TENDENZE e trova tanti altri suggerimenti su leroymerlin.it

A CASA DI ALESSANDRA (GUCKI)

Chi l’ha detto che per cambiare look ad una stanza sia necessario cambiare tutto? Gli arredi restano, giochiamo con dettagli e accessori!
Da dove iniziare? Innanzitutto da un tema. Naturalism di Leroy Merlin è una collezione elegante ispirata ai fiori con stampe botaniche, tocchi geometrici e morbidi tessuti.
Con l’arrivo della stagione fredda scatta la voglia di materiali e tessuti più pesanti, colori più caldi e allora via libera a romantici cuscini vellutati e scenografiche tende floreali. Per ‘scaldare’ un ambiente non può certo mancare un grande tappeto, per dare luminosità l’ho scelto chiaro e con un decoro botanico per riprendere il tema.
Tessuti e cuscini per tanta comodità ma anche decorazione con le stampe della collezione Naturalism sempre ispirate alla natura. Queste sono state perfette per decorare la zona sotto scala che spesso viene trascurata diventando spazio sprecato. Qui tra cuscini, comode scatole in legno per tenere tutto in ordine e quadri, sono riuscita a ricavare una perfetta zona relax.
Non potevo certo non utilizzare la bellissima carta da parati geometrica e materica della collezione Naturalism ma come fare senza ricoprire i muri? L’ho usata per rivestire le scatole in legno e l’ho incorniciata per aggiungere un tocco décor sul mobile TV.
Cosa manca? Un tocco contemporaneo con lampade in nero e ottone per un dettaglio metallico che illumini e strizzi l’occhio alle tendenze del momento.

Guarda il video della casa di Alessandra!

A CASA DI PAOLA (WEMAKEAPAIR)

Era molto tempo che desideravo occuparmi dell'ingresso di casa: vivo in questa mansarda dai tempi dell'università, prima da sola e da qualche anno con il mio compagno. L'appartamento risente ancora molto dell'influenza e dei gusti che avevo 10 anni fa, ma pian piano sto cercando di rinnovare gli ambienti, con interventi non troppo invasivi ma di sicuro effetto!
E così è stato in questo caso, grazie alla collaborazione con CasaFacile e Leroy Merlin: l'ingresso era infatti un po' buio e anonimo, a causa della presenza del grande armadio in legno scuro, che però è davvero pratico e funzionale.
Per ottenere un ottimo risultato mi è bastato ricoprire le ante con una carta da parati a fondo chiaro e dipingere con uno smalto azzurro polvere il portoncino d'ingresso.
Ho poi sostituito l'appendiabiti e aggiunto uno specchio ovale, da usare per darmi un'ultima occhiata prima di uscire.
Sulla console addossata al divano ho messo ordine e lo spazio è diventato immediatamente più piacevole alla vista, ma sempre funzionale.
Ho poi aggiunto nuovi cuscini sul divano, per ravvivare l'ambiente e dare un tocco di colore e ho allestito con cura i singoli ripiani della libreria.
La nota in più: con la carta da parati ho anche ricoperto alcune scatole ormai vecchie, dando loro una nuova vita: ora si possono tenere a vista e sono perfette per tenere in ordine i documenti.

Guarda il video della casa di Paola!

A CASA DI SARA (FLOWERISTA)

In ogni casa ci sono delle zone dimenticate, quegli spazi che per quanto indispensabili, non hanno esattamente l’aspetto che ti eri prefissata quando li hai immaginati, come se gli oggetti avessero preso il sopravvento su tutto il resto. Nel mio caso si trattava del corridoio, pensato per ospitare una libreria, era diventato più che altro un accumulo disordinato di libri e dvd.
Grazie al progetto di Leroy Merlin e CasaFacile sono riuscita a riorganizzare tutto l’ambiente rendendolo molto più luminoso, ordinato e “natural”. Sì natural. Perché gli elementi della collezione Naturalism di Leroy Merlin, come la carta da parati e i quadri, abbinati ai libri e alle mie piante in vaso, adesso sembrano essere stati lì da sempre, inseparabili.
I colori degli elementi décor si sono subito mostrati perfettamente in armonia con le tonalità (per nulla facili da abbinare) delle piastrelle Anni ‘70 di casa e le tinte pastello di una collezione di i libri che amo particolarmente.
E anche i morbidissimi cuscini in velluto, nei loro colori blu balena e giallo ocra, hanno reso ancora più caldo e accogliente lo spazio.
Il risultato finale è un ambiente non più solo contenitivo e di passaggio veloce, ma uno spazio valorizzato, in armonia con il resto della casa.

Guarda il video della casa di Sara!

A CASA DI FRANCESCA (THEBLUEBIRDKITCHEN)

Come fare per decorare e rendere più armonico uno spazio confuso e un po’ slegato? Ecco come sono riuscita a trasformare la mia stanza degli armadi dandogli armonia e stile grazie a pochi e semplici elementi della collezione Japanism di Leroy Merlin.

Armonizza il colore: soprattutto se lo spazio è piccolo, riuscire a trovare la giusta palette di colori aiuta subito a dare maggior rigore allo spazio. Nel mio caso ho scelto il bianco come colore dominante così da aiutare a dare maggior respiro alla stanza, l’oro declinato nella carta da parati e negli accessori come cornici e lampada e un tocco di colore caldo dato dall’arancione e il blu scuro per dare maggior risalto al pavimento in legno.

Carta da parati sì, ma non necessariamente a tutta parete: la carta da parati è un buon modo per riuscire a decorare con poco uno spazio, se non volete applicarla su tutta la parete, potete usarla per decorare mobili (io l’ho inserita nel mio attaccapanni) o per riempire delle piccole cornici dorate che ho disposto sul muro, il risultato finale è dinamico ma non confuso proprio grazie alla grafica della carta da parati che aiuta a dare senso di continuità all’insieme.

I dettagli fanno la differenza: una maniglia che riprende il colore della lampada, la grafica della stampa a parete che si abbina a quella della tenda, i morbidi cuscini di velluto che aiutano a rendere più vivi i colori dominanti della stanza, insomma, i piccoli dettagli sono proprio quelli che riescono ad armonizzare più elementi all’interno di una stanza, magari non sono i primi che saltano all’occhio ma sono sicuramente quegli accenti che rendono uno spazio indimenticabile.

Guarda il video della casa di Francesca!