Donna moderna
LG

Performance al top? È una questione di tecnologie

I silenziosi ed efficienti Therma V Split R32 sono con un cocktail di tecnologia all’avanguardia che abbattono i consumi energetici.

Spesso di un elettrodomestico ci soffermiamo sul design, su quanto sia bello esteticamente dimenticando una lezione che vale anche per l’umanità: oltre ad essere belli fuori, forse è più importanti essere belli dentro, come avviene con le pompe di calore aria-acqua THERMA V Split R32. Eleganti nel design ma soprattutto dotati dello stato dell'arte della tecnologia che le rendono efficientissime, anche dal punto di vista ambientale.

 

L’elemento più innovativo? È il nuovo compressore R1. Si tratta di un compressore ad alta efficienza, per la cronaca il primo ibrido al mondo, che vanta una nuova struttura a compressione inferiore e ad albero passante in grado di combinare i migliori elementi dei compressori scroll e rotativi.  Grazie a questo nuovo compressore, THERMA V soddisfa gli standard energetici eco-consapevoli dell'UE e raggiunge una capacità di riscaldamento estremamente elevata, sempre salvaguardando l'ambiente.

Queste caratteristiche sono un piccolo tassello che ha contribuito al raggiungimento della classe di efficienza energetica A+++. L’elemento che però ha permesso questo cambiamento è il passaggio a un nuovo refrigerante, introducendo il più ecologico R32 che richiede il 20% in meno di carica di gas per ottenere le stesse prestazioni e rendendo così THERMA V una soluzione di riscaldamento più ecologica ed efficiente dal punto di vista energetico.

 

Le pompe di calore si possono ormai considerare una soluzione di riscaldamento moderna ed efficiente perché in grado di utilizzare aria esterna come sorgente di energia e di trasformarla in calore senza dover ricorrere a una fonte fossile. Un modo pulito per produrre energia, che non ha bisogno di gas o gasolio. Una scelta quindi che strizza l’occhio all’ambiente, pronta a diventare una delle soluzioni per un futuro più green e sostenibile.

Ti potrebbe interessare