Donna moderna
Rehau

Come progettare la propria finestra facilmente e senza fare errori

Un modo personale di progettare la tua casa: immaginarla nei dettagli per sognare a occhi aperti con un solo clic. Il nuovo configuratore di Rehau.

Quante volte hai sognato di ristrutturare casa, hai immaginato il colore delle pareti, di togliere una parete di cartongesso o di creare un secondo bagno, ma poi quando finalmente ce l’hai fatta, il risultato non è stato all’altezza dei tuoi sogni? Il gap tra immaginazione e realtà a volte è una questione di adattamento, a volte, invece, è da attribuire a qualche “lacuna” nella fase di progettazione, quella fase strategica che serve a dare concretezza ai desideri. Questo rischio diventa più pesante quando si tratta di cambiamenti strutturali difficilmente modificabili una volta installati, come avviene per i serramenti, importanti per migliorare l’isolamento termico e acustico di ogni abitazione, ma fondamentali anche per creare uno spazio armonico con il proprio stile di arredamento e la propria personalità.

Per evitare errori e abbinamenti esteticamente disarmonici Rehau, azienda leader nello sviluppo di profili finestre in PVC, ha sviluppato REH.VIEW, un configuratore esclusivo che riesce a dare fin nei minimi particolari l’idea dell’effetto finale. Basta entrare nel sito dal pc o da tablet (attualmente la versione per smartphone non è ancora disponibile), scegliere un sistema finestra o scorrevole in base alle proprie esigenze, e iniziare a creare il proprio personale progetto: le opzioni sono molteplici e riescono a dare l’idea di come si armonizzerebbero gli infissi in una casa contemporanea, o country o vintage, potendo scegliere nella progettazione anche il colore delle pareti e i materiali in cui è realizzato il pavimento.

REH.VIEW è un configuratore che dà ampio spazio alla concretezza: si può scegliere addirittura la vista dalle finestre che fa da sfondo a ogni casa. Dopo aver “contestualizzato” la propria abitazione, si può procedere alla definizione dei serramenti, dei colori e delle finiture: nulla è lasciato al caso, potendo giocare con nuance diverse, finiture naturali legno e speciali effetti metallici e con maniglie dal design differente, finanche col colore della canalina del vetro e l’eventuale abbinamento cromatico del cassonetto. Impossibile sbagliare la scelta, questa volta.

Alla parte estetica si accosta quella più tecnica che consente di capire meglio i vantaggi in funzione di un miglioramento energetico, dell’isolamento termico e acustico e di resistenza alle effrazioni. Completata la configurazione si può scaricare il proprio progetto completo di immagini e di dati tecnici da sottoporre al punto vendita più vicino (nella sezione “Trova Serramentista”) per ricevere senza nessun equivoco e senza perdita di tempo, il preventivo specifico. Per chi invece ha ancora bisogno di consigli, esiste una sezione apposita, “Lasciati Guidare”, dove si è guidati nella selezione delle finestre in base alle proprie esigenze.

Cambiare serramenti non è mai stato così facile, veloce e smart.

Come progettare la propria finestra facilmente e senza fare errori