Donna moderna
Ispirazioni

Shabby chic: a scuola di stile da Sarah Tognetti

Valentina Raviolo

Valentina Raviolo  •  Appunti di casa

Blogger CF Style

Country, shabby, rustico: è lo stile della nostra blogger e questa è casa sua. Ogni angolo è un'ispirazione!

Copia lo stile di Sarah Tognetti, blogger CFstyle e regina italiana dello stile shabby con il suo blog Shabbychicinteriors.it! Qualche anno fa Sarah e la sua famiglia hanno realizzato un sogno: acquistare un rustico sulle alture di Genova e ristrutturarlo dando sfogo al loro amore per il recupero. Ogni angolo della casa è stato studiato da Sarah, che ha trasformato una passione in professione: decorare mobili in stile shabby chic (tiene corsi in tutta Italia e fa consulenze d’arredo). Ma non pensare a pizzi e cuori, lo shabby di Sarah non ha nulla di zuccheroso, anzi è... rock! Colori chiari e polverosi per esaltare le forme dei mobili vecchi e le loro ‘screpolature’, che così diventano un pregio: custodiscono e raccontano la storia del mobile. Il recupero è dare a ogni cosa una nuova vita. Del resto la casa che ha scelto di vite ne ha già avute parecchie, prima è stata un’osteria, poi un laboratorio di falegnameria. Sarah ha conservato questa lunga storia scegliendo di tenere il pavimento in arenaria in tutto il piano terra, dove convivono la zona giorno e la spaziosa cucina. Tutti gli arredi e i complementi sono stati comprati nei mercatini e poi personalizzati; qualcosa è stato costruito ad hoc, per esempio i mobili dell’ingresso, il grande tavolo e le ante della cucina. La grande cucina è inserita nel living. In cucina niente pensili ma mensole con le stoviglie in vista e sempre pronte all’uso: naturalmente sono bianche, così non risultano disordinate e si intonano al mood della casa. Al piano superiore ci sono le camere con il soffitto mansardato bianco e il pavimento in legno realizzato dai padroni di casa con tavole in larice trattate a cera. Per la camera da letto scenografici mobili di recupero, come l’armadio rococò trovato in un mercatino proprio così: parzialmente sverniciato e con colori sovrapposti, dall’oro al bianco all’azzurro. L’amore per il recupero torna anche nei particolari: una sedia e un baule sostituiscono i comodini. Per il bagno Sarah ha scelto una palette non facile: il rosa pallido della parete con l’azzurro polvere della boiserie rischiava l’effetto bomboniera. Ma l’aggiunta di pezzi antichi e di carattere ha dato alla stanza un tocco ‘rock’, rendendola elegante e non banale. Stile shabby e gusto rétro anche per la camera delle bambine, declinata nei colori lampone, rosa cipria e grigio, tutti rigorosamente nella variante ‘polvere’, che è il tipo di colorazione tipico dello shabby. Persino i giocattoli che sono nella stanza hanno il sapore delle cose di una volta!
Testi

Valentina Raviolo

Ti potrebbe interessare