Donna moderna
Soggiorno

Zona pranzo: tavoli e sedie in tutte le taglie

Prima calcola quanto spazio hai, poi decidi la forma di tavolo che più gli si addice, infine passa ai materiali...

Una volta trovato il tavolo giusto, la scelta delle sedie sarà facile. Qui trovi 14 proposte di ogni forma, materiale, colore e stile per creare la zona pranzo su misura per te.

Ecco 5 regole per scegliere il tavolo giusto!

Le dimensioni

Per ciascun commensale, sul tavolo serve un’area di cm 60 in larghezza e 40 in profondità: questi numeri determinano la grandezza del tavolo, insieme al fatto che tutto attorno devi lasciare almeno 70/75 cm per spostare le sedie e stare seduti comodi. Partendo da questi numeri e dallo spazio che hai a disposizione in soggiorno, puoi facilmente calcolare le dimensioni massime che può avere il tuo tavolo.

La forma

Rotondo e quadrato creano una sensazione di maggiore convivialità perché tutti riescono a guardarsi in faccia. Il tavolo rotondo con diametro 120 cm è per 6 persone, quello da cm 150 è per 8. Il quadrato da cm 80x80 è per 4, da 140x140 per 8. I tavoli rettangolari e ovali sono quelli più acquistati, ma richiedono spazi maggiori, soprattutto quello ovale poiché rispetto a uno rettangolare di pari lunghezza risulta più largo. La forma stondata permette però di far accomodare uno o due persone in più. Perché si stia comodi anche a capotavola, un modello rettangolare deve essere largo almeno 90/100 cm. In entrambi i casi, un tavolo da cm 80x150 va bene per 6, da cm 100x180/200 per 8 e da cm 110x240 per 10. Se lo scegli allungabile considera che deve esserti possibile spostare altri mobili quando lo userai al massimo dell’apertura

Il materiale

Legno: in qualsiasi essenza, è di sicuro il più caldo e materico; la superficie del piano viene protetta da vari cicli di verniciatura.
Vetro/cristallo: trasparente o laccato, deve avere la superficie trattata antigraffio, per evitare che si rovini, e deve essere temperato (in caso di rottura si rompe in tanti piccoli pezzi non taglienti).
Ceramica (grès): è il materiale più nuovo utilizzato per i top, anche perché riesce a riprodurre texture e nuance di altri materiali, come il marmo e la pietra, ma risulta più pratico e resistente.
Metallo: moderno e dal look industrial, consente di realizzare piani ultrasottili e dal forte impatto estetico.

Lo stile

Deve accordarsi con l’ambiente in qui si trova. Se il tavolo è chiaro e light, usa in contrasto delle sedie in colori e forme diverse, ma senza esagerare. Se già il tavolo è importante, scegli sedie ‘leggere’.

Le sedie

La seduta ha un’altezza da terra compresa tra i 40 e i 46 cm, il tavolo tra 72 e 74 cm (sotto il piano): quando le scegli tieni conto che per stare comodi devono esserci almeno 25/30 cm tra sedile e sotto-top del tavolo. Larghezza e profondità: una volta infilate sotto il tavolo, le sedie non devono toccare le gambe e tra loro, di lato, devono essere distanti 5 cm. Se acquisti insieme tavolo e sedie, valuta già in negozio la ‘compatibilità’.

Testi

Elena Favetti

Ti potrebbe interessare