Donna moderna
Camera

La dormigliona e la sua camera da letto

Giulia Amoruso

Giulia Amoruso  •  Juice for breakfast

Blogger CF Style

La camera da letto di una dormigliona è un regno incantato fatto di comodità, profumi e tanti accorgimenti per il riposo perfetto.

La protagonista di questa puntata di personaggi da casa ADORA dormire, e ha una camera da letto per dimostrarlo!

Crede nel potere rigenerante dei power nap, nel sonno di bellezza, nell’arte del sogno e soprattutto non ha bisogno di contare le pecore per addormentarsi.

Non si vergogna della sua condizione e quando le chiedono “Ma coma fai a svegliarti così tardi?” lei risponde così:

“Io ho bisogno di dormire almeno 13 ore al giorno. Più la notte.”
P. Burini (e una buona fetta del genere umano)

La sua non è una patologia neurologica, ma un vero e proprio stile di vita.
Non importa quante volte suoni la sveglia, lei non la sentirà mai. Non importa a che ora sia andata a dormire, lei non si sveglierà prima delle 10/10.30 (“Che comunque è ancora presto!” -cit).

Appena tocca il cuscino cade in un sonno profondo. Dorme ogni volta che può e in qualsiasi luogo. I pisolini sono il suo sport preferito e anche quando viaggia è super accessoriata perché se c’è una cosa che non sopporta è quel fastidiosissimo momento in cui, nell’atto di addormentarsi, la testa precipita verso destra e la sveglia di soprassalto.

Per camuffare questa sensazione e il tanto temuto effetto lumaca (con comparsa di bavetta incontrollata) è stata la prima a sperimentare i benefici del famigerato Ostrich Pillow.

Lei è la regina indiscussa del sonno, figlia di Gvarg e nipote di Morfeo, e ora vi sveleremo i suoi assi nella manica (del pigiama).

Il suo non è un semplice letto, ma un mezzo di trasporto per il mondo dei sogni.

Un letto contenitore salvaspazio in grado di contenere tutto il necessario per adattare l’ambiente in qualsiasi occasione. Biancheria, coperte, trapunte, cuscini e pigiami per ogni stagione.

Batman aveva la Batmobile, lei ha un letto Abito, pronto a traghettarla (ad una velocità supersonica) nel mondo dei sogni. Accessoriato, completamente sfoderabile, con possibilità di personalizzazione che la Batmobile a confronto è un Ciao.

7 categorie tessuto con circa 20 varianti colore ciascuno e soprattutto una testata che è un enorme e meraviglioso, morbido cuscino.

La nostra protagonista di nome fa Cozy e la morbidezza regna sovrana sul suo letto: cuscini di ogni misura e coperte in lana merino intrecciate a mano.

C’è solo una posizione possibile per dormire: la stella marina.

Lei dorme rigorosamente da sola, letteralmente spalmata sul materasso, perché ogni centimetro del matrimoniale va rispettato, onorato e conquistato. Il gatto (perché lei di certo ne ha uno, e molto morbidino) si incastra perfettamente nel poco spazio disponibile e il suo respiro ritmato favorisce un sonno equilibrato.

Tutto ciò che rientra nella camera da letto (gatto compreso) fa parte del suo malefico piano per dormire meglio.

Sul comodino c’è anche Sense, una pallina in policarbonato che misura la qualità dell’aria e una serie di parametri in camera da letto, per poi usare i dati immagazzinati per consigliare alla dormigliona - con un'app dedicata - come rendere l'ambiente più adatto al sonno.

Mentre Sense monitora l’aria, il diffusore per aromi di Muji la avvolge in profumate fragranze.

La riconoscerete sempre per: viso riposatissimo e scia di oli essenziali di lavanda. Non invitatela per colazione, o arriverà all’ora di pranzo.

 

Testi

Giulia Amoruso

Ti potrebbe interessare