Donna moderna
Animali domestici

Come educare il cane a dormire da solo nella cuccia

Il cucciolo ti fa impazzire di notte? Con i nostri consigli riuscirai a non farlo dormire sul tuo letto! Nella gallery trovi 12 idee tra cucce, tappeti e pouf

Insegnare a un animale a dormire da solo è fondamentale non semplicemente per ragioni di igiene, ma per un fatto educativo. Per il cane il padrone è il capobranco, quello che, in natura, dorme in alto, da dove può controllare la situazione. Quindi tu, che sei il suo riferimento, devi dormire nel letto e lui per terra, rispettando una precisa gerarchia. Solo così ti imporrai come la persona a cui lui deve rispondere.
Poi ovviamente sei libero di scegliere se farlo dormire in camera tua o meno: basta che la scelta sia tua (non sua!) e fatto salvo che il letto è off limits

COME FARE

Per educare un cane comincia quando è piccolo e ricorda che servono pazienza, tempo e costanza. Metti la cuccia in una zona di facile accesso per il cucciolo. La sera quando è stanco e si avvicina alla cuccia, premialo con un biscottino. Se ti va, lasciagli accesa una luce: l’importante è non parlargli più dal momento in cui decide di andare a nanna, per non eccitarlo. Se di notte si alza, riaccompagnalo sempre alla cuccia e rassicuralo con carezze o una piccola ricompensa.

COSA NON FARE
Se non vuoi che il cucciolo dorma nel tuo letto, non farlo mai salire, neanche una sola volta: l’animale non riuscirebbe a capire perché una volta sì e una no e tenterebbe sempre di guadagnarsi il letto. Se ti piace l’idea di averlo vicino, metti la sua cuccia in camera tua ma ricorda sempre di rimandarlo a dormire al suo posto se durante la notte tenta di venire da te. Se il cucciolo piange, lascia che si lamenti, ti sta mettendo alla prova: dopo un paio di giorni smetterà.
Testi

Rossella Crimella

Ti potrebbe interessare