Donna moderna
Frigoriferi

Come pulire il frigorifero e il freezer in modo semplice

Scopri come pulire frigorifero e freezer in poche mosse, ottimizzando così anche i consumi elettrici!

Tra gli elettrodomestici che più trascuriamo in casa c’è sicuramente il frigorifero, all’interno del quale, con il passare del tempo, si possono nascondere muffe e batteri, portati dal cibo che conserviamo o dagli imballaggi non perfettamente puliti degli alimenti confezionati.

Sarà quindi opportuno procedere con una pulizia approfondita una volta al mese: sembra impegnativo, ma non lo è davvero: ecco gli step da seguire.

La pulizia di routine in 5 mosse
  1. Svuota il frigorifero, verificando che tutti gli alimenti siano ancora integri ed eliminando l’eventuale cibo andato a male.
     
  2. Smonta i ripiani e i cassetti, che si dovranno lavare con sapone per i piatti e asciugare bene.
     
  3. Metti uno strofinaccio sul fondo del frigorifero, prima di procedere con la pulizia delle pareti.
     
  4. Scegli quale prodotto usare per la pulizia: il bicarbonato sciolto in acqua è perfetto, ma forse l’aceto bianco è ancora più efficace e permette di non avere residui (e ci permetterà quindi di risparmiare tempo). Utilizza un panno morbido per strofinare e uno strofinaccio in cotone per asciugare.
     
  5. Elimina la polvere dalla superficie esterna del frigorifero e dal retro del frigo con un panno antistatico, facendo attenzione alla serpentina.
enlightened L'idea in più: metti un limone tagliato a metà su un ripiano dello sportello: profumerà naturalmente il frigorifero! Per assorbire gli odori invece puoi usare una ciotolina di bicarbonato o caffè!

E il freezer? 
Sbrinare il congelatore è un’attività decisamente più impegnativa e richiede tempo e pazienza
L’ideale sarebbe procedere non appena si inizia a formare il ghiaccio, e comunque prima che raggiunga i 5 millemetri, perché questo andrà a compromettere l’efficienza energetica del nostro elettrodomestico.
  1. Stacca la spina del frigorifero / congelatore.
     
  2. Trova una sistemazione temporanea per i cibi da conservare, per evitare che si spezzi la catena del freddo: un freezer portatile andrà bene, ma sarà ancor meglio chiedere ai vicini di casa se sono disponibili a ospitare temporaneamente il nostro cibo nel loro freezer.
     
  3. Attendi 30-60 minuti affinché il ghiaccio si sciolga: nel frattempo potrai procedere con la pulizia del frigorifero e con il lavaggio di cassetti, ripiani e accessori.
     
  4. Stacca delicatamente il ghiaccio con una spatolina di plastica o silicone.
     
  5. Pulisci le pareti con aceto bianco e acqua tiepida e asciuga bene.
Testi

Paola Tartaglino - wemakeapair.com

Ti potrebbe interessare