Donna moderna
Arredare

Tripp Trapp la seduta che cresce con il bambino

Una vera icona del design che si trasforma in sedia ergonomica e cambia configurazione con la crescita del tuo bambino

Tripp Trapp® è ‘il seggiolone’. Un vero e proprio manifesto del norvegese Peter Opsvik, genio dell’ergonomia, progettista delle sedute attive (active sitting).
È una sedia che cresce per accompagnare i nostri bambini da quando riescono a stare seduti e a pasticciare al tavolo, fino a quando zampetteranno su un pc o suoneranno la chitarra.
È un sistema-seduta regolabile in molte altezze e configurazioni tramite semplici brugole. È una zeta colorata (o in essenza neutra) che parla alle altre sedie del tavolo, sempre come una nuova arrivata. Ha tanti accessori e imbottiture che man mano lasciano spazio alla parola e alle azioni del bambino.
E chi ha detto che non possa usarla anche il papà, quando suona la chitarra...?

Dalla nascita nei primi anni Settanta, Tripp Trapp ha avuto alcuni aggiornamenti, soprattutto negli accessori (cuscini, porta-pappa). Resta magistrale il blocco a balestra e con cinghia di cuoio per quando il bimbo è piccolo: con una semplice pressione si può liberarlo alla fine del pasto. Un gesto del quotidiano che molti genitori porteranno con sé per tutta la vita.

Anno di nascita: 1972
Idea: una seduta che permette al bambino di stare a tavola con i grandi e che ‘cresce’ insieme a lui
Varianti: l’ultima è la ‘Limited Edition Anniversary Collection’ in rovere (2.000 pezzi bianchi e 2.000 neri)
Produttore: Stokke®
Prezzo: da €189
Materiali: legno multistrato a incastri, con barra stabilizzatrice 
Curiosità: è possibile far incidere al laser il nome del bimbo dietro lo schienale
Successo: con 10 milioni di pezzi prodotti, Tripp Trapp è venduta in 80 Paesi
Testi

Giorgio Tartaro

Ti potrebbe interessare