Donna moderna
We Planet

L’officina creativa dei globi di WePlanet

Nei sotterranei della stazione centrale di Milano c’è un sorprendente atelier creativo dove i 100 globi ‘grezzi’, simboli del mondo che verrà, vengono personalizzati dagli artisti che partecipano a WePlanet

Il dopolavoro ferroviario è diventato un atelier: nel cuore della stazione Centrale, oltre duemila metri quadri di sale ospitano il laboratorio creativo in cui 100 globi grezzi vengono personalizzati dagli artisti assoldati da altrettanti sponsor-mecenati, per poi essere esposti al pubblico.

In questo luogo nascosto e sorprendente è entrata la reporter Chiara Raiola per raccontare come sta prendendo vita il progetto di Weplanet, Gruppo Mondadori e Mediamond - patrocinato da Comune di Milano e Regione Lombardia - che si concluderà a Milano con la grande mostra collettiva open air di installazioni eco sostenibili a partire dal 12 aprile 2020.

Nella gallery qualche anteprima: gli artisti all’opera sul globo di Banca Galileo hanno puntato sulla rappresentazione dei rischi dello scioglimento dei ghiacciai, un tema drammaticamente attuale. L'innalzamento delle temperature porteranno conseguenze devastanti per l'ambiente in cui viviamo e il globo che sta per essere ultimato lo mette bene in evidenza.

Si nota anche un piccolo foro sulla superficie che consentirà il posizionamento di un cannocchiale che inquadrerà l'immagine della Luna: avete pensato a Galileo? Alle missioni lunari passate e future? C’è spazio per la fantasia e per mettersi all’opera anche per frenare i cambiamenti climatici! L’arte diventa vita e ci chiede di attivarci da subito, concretamente.

Ti potrebbe interessare