Donna moderna
Domotica

Videocitofoni high tech: vivavoce e con wi-fi integrato

Guida alla scelta: tutti i pro e i contro dei videocitofoni vivavoce con e senza Wi-Fi

Vuoi installare un videocitofono di ultima generazione con vivavoce ma non sai decidere se lo vuoi anche Wi-Fi? Scopri con noi i vantaggi indiscussi, i fattori da valutare e gli svantaggi di mettere in conto:

Il videocitofono vivavoce: cosa devi sapere


Vantaggi
  • Rapida, flessibile e precisa, la tecnologia sfrutta  due soli fili per installare con massima semplicità impianti videocitofonici in villette e condomìni.
  • Perfetto anche per le ristrutturazioni in case d’epoca, per passare da un videocitofono basilare a uno più performante, senza ricorrere a opere murarie.

  • Le nuove postazioni interne, slim e dal disegn moderno, hanno ampi schermi a colori da 7”, con tastiera capacitiva retroilluminata e dalla grafica intuitiva (per la navigazione del menù e l’attivazione dei servizi) che, in alcuni modelli, ha il feedback acustico per la conferma audio dell’azione eseguita.

    Fattori da valutare

  • Consente solo funzioni tradizionali, quali parla/ascolta, apertura della serratura, trasferimento di chiamata e alcuni servizi ausiliari come l’accensione della luce delle scale, l’esclusione della suoneria e la gestione delle chiamate intercomunicanti.

  • La gestione del menù di navigazione sul display può inizialmente non risultare pratica e intuitiva.

Svantaggi

  • Non possiede la funzione di videosegreteria.

 

Il videocitofono vivavoce con wi-fi integrato: cosa devi sapere

Vantaggi

  • È il modello a due fili in versione connessa che, grazie a un’App, ti permette di gestire molte funzioni da smartphone e tablet, tra cui la visualizzazione
    dei videomessaggi lasciati in segreteria e la risposta a chi suona a casa, l’invio e ricezione di sms, l’apertura della serratura e le chiamate intercomunicanti.

  • Grazie a display touchscreen evoluti, consente il controllo delle funzioni dallo schermo tramite scorrimento e drag&drop tipico degli smartphone.

  • Può memorizzare molti messaggi di video segreteria – anche fino a 100 – e permettere anche di inviare e ricevere messaggi testuali da altri videocitofoni dello stesso modello.


Fattori da valutare

  • Se installi più di due videocitofoni nella stessa casa, può essere necessario un alimentatore ausiliario.

  • Serve il collegamento a Internet e alla rete Wi-Fi domestica, oltre a uno smartphone last generation e all’App di gestione.


Svantaggi

  • Il prezzo più alto è giustificato dalle numerose funzioni accessorie e dalla gestione da remoto.

Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare