Donna moderna
Ristrutturare

Risparmio energetico: inizia dalle finestre! 

Il 18 febbraio è la Giornata internazionale del Risparmio Energetico: un invito a rendere efficiente la casa anche con le finestre isolanti. Senza dimenticare i vantaggi delle detrazioni fiscali

La nostra casa ci dà la possibilità di contribuire ad aiutare il pianeta in affanno ambientale, oltre che le nostre tasche e il nostro benessere. E il buon isolamento termico è sicuramente un punto di partenza.
La Giornata per il Risparmio Energetico è l'occasione per rifletterci e passare all'azione; in realtà noi italiani siamo già sensibili alla questione legata alla ristrutturazione, come ha accertato l'Osservatorio di Pronto.Pro.it (sito che mette in contatto con tecnici, artigiani e aziende per manutenzioni e ristrutturazioni):
  •  In Italia si spendono circa 650 euro per una finestra nuova e circa 1.150 per una caldaia nuova
  • Le città più 'care' per installare nuove finestre sono: Milano, Ancona e Trento.
  • I centri dove invece costa mediamente di più dotarsi di una caldaia nuova sono: Trieste, Torino e Firenze.

Detrazioni Fiscali: nel 2017 conviene ancora di più
Per la Legge di Stabilità (approvata a dicembre 2016) anche nel 2017 si può usufruire di detrazioni fiscali fino al 65%, il termine per usufruirne è il 31 dicembre 2017.

La percentuale di detrazione può salire fino al 75% se si tratta di interventi condominiali e il periodo è esteso fino al 31 dicembre 2021.

Attenzione: sia le detrazioni fiscali del 65% sia del 75%, possono essere richieste solo per edifici e immobili già esistenti (di qualsiasi categoria catastale), non per fabbricati in corso di costruzione. 
Naturalmente i lavori vanno regolarmente fatturati (cioè niente 'nero') e pagati tramite apposito modulo di bonifico bancario.

Come scegliere finestre ad alta prestazione
Lo sapevi che un quarto dell'energia necessaria per riscaldare la tua casa può venire disperso attraverso vecchie e inefficienti finestre? Meglio sostituirle con tecnologici serramenti dai profili di classe A+ che, grazie alle sinergiche proprietà isolanti dei vetrocamera a triplo vetro isolante (basso emissivo), dei telai pluricamere e dei profili spessi oltre 6 cm, soddisfano i 'coefficienti di trasmittanza termica' richiesti dalla legge per poter accedere al bonus fiscale previsto per chi punta alla riqualifica energetica della casa e del condominio.

 

 
Testi

Lucia Bocchi e Paolo Manca

Ti potrebbe interessare