Donna moderna
Riscaldamento e clima

10 trucchi per avere la casa più calda

Come fare a mantenere la casa calda? Ecco una serie di facili accortezze per limitare al massimo la dispersione del calore durante la stagione fredda

Riscaldare la casa in inverno è una necessità primaria. Il problema è che dal punto di vista energetico, gli edifici con qualche anno sulle spalle sono dei 'colabrodo', perché l'aria fredda penetra con estrema facilità e vanifica il calore prodotto internamente da termosifoni e stufe.

Investi nell’efficienza energetica, se puoi

Oltre il 20% della dispersione termica domestica è causata dai vetri dei serramenti di porte e finestre. Uno spreco di soldi e di energia. La soluzione ideale sarebbe quella di investire nell'efficienza energetica dell'abitazione, e quindi mettere nuovi infissi, isolare le pareti con cappotti e rivestimenti esterni (in sughero, polistirene, ecc...) e magari sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione ad alta efficienza. Ma ovviamente queste sono soluzioni fortemente dispendiose e impegnative perché comportano lavori edili non indifferenti.

Pianifica le azioni da mettere in atto

Se devi giocare in difesa (o sei in affitto), esistono comunque una serie di accortezze, praticabili da chiunque, che limitano al massimo il dispendio energetico (ed economico) durante la stagione fredda, soprattutto se messe in atto in blocco e in modo sistematico. Per arieggiare casa, ad esempio, apri le finestre solo nelle ore centrali della giornata, tra le 12 e le 14, quando i raggi solari sono più caldi e l’impatto sulle temperature interne è trascurabile.
Ora leggi tutti gli altri consigli e buon inverno al caldo!

Radiatori al top

Sgombra i termosifoni. Non imbrigliare il tuo radiatore con calzini, biancheria e panni appesi ad asciugare: non è uno stendino, se lo copri riduci di molto la sua capacità termica.
Rifletti il calore. Applica un pannello termoriflettente tra la parete e il radiatore. Così facendo, il calore non si disperde nella parete ma "rimbalza" all'interno della stanza, con tutti i benefici del caso.
Valvole termostatiche. Se ancora non l'hai fatto, applica sui caloriferi valvole termostatiche che regolano il flusso d’acqua calda in ingresso in base alla temperatura impostata. Oltre ad essere obbligatorie dal 2017, le valvole aiutano a tenere la casa in temperatura e hanno effetti benefici sulla bolletta.
Il caldo solo quando serve. In casa hai un termostato a parete? Programmalo per farlo accendere trenta minuti prima del risveglio mattutino e trenta minuti prima del rientro serale.

Porte e finestre sigillate

Usa bene le persiane. La luce del sole scalda, di giorno apri bene persiane e tapparelle per mantenere la casa calda. Viceversa, abbassa tutto all'imbrunire appena scende la temperatura. In questo modo aiuterai a conservare la temperatura ideale dentro casa.
Chiudi le porte. Anche le porte interne rallentano la dispersione e creano una barriera naturale tra te e il freddo. Passi la maggior parte del tempo in salotto? Tieni chiuse le porte delle altre stanze che non utilizzi.
Guerra agli spifferi delle finestre. Prendi una candela e accendila in prossimità del serramento: nei punti in cui la fiamma si muove visibilmente, sei in presenza di uno spiffero. In commercio trovi guarnizioni adesive in neoprene o in gommapiuma, elementari nell'utilizzo, da applicare sulle fessure.
Riempi la casa di paraspifferi. Crea un'ulteriore barriera sul bordo inferiore delle finestre o sotto le porte con paraspifferi in tessuto, i classici "salsicciotti" in cotone che trovi in moltissimi colori e fantasie. Sono efficaci e danno colore all'ambiente nel periodo più grigio dell'anno.

Tappeti contro il freddo

Se il pavimento è molto freddo, rimedia stendendo dei grandi tappeti in casa. Aumentano la percezione di calore e al tatto sono oggettivamente più caldi di pietra, marmo e piastrelle. E poi frenano la dispersione di calore attraverso i pavimenti (questa soluzione ovviamente non si applica se hai il riscaldamento a pavimento!).

Il cassonetto delle tapparelle

Infine non trascurare gli avvolgibili e i loro vani, specie se datati, perché disperdono tanto calore. Provvedi integrando un sistema di isolamento per cassonetti, viene venduto in appositi kit (ad es. Isolatutto DeFaveri) e non necessita di opere murarie. Se hai buona manualità puoi fare da solo.

Guarda anche
Riscaldamento e clima

4 sistemi per migliorare il riscaldamento di casa

Testi

Davide Cerruto

Ti potrebbe interessare