Donna moderna
Materiali

Ristrutturare – Come proteggere la casa dai rumori esterni

L'isolamento acustico aumenta il comfort: ecco come risolvere 3 problemi comuni

L'isolamento acustico è la base per una vita serena in casa. Ecco come difenderti da 3 problemi tipici di chi vive in condominio e in città.

1. Ti infastidiscono i passi della vicina del piano di sopra?

Puoi realizzare in tempi rapidi un controsoffitto dotato di sospensioni elastiche e antivibranti, all’interno del quale alloggi un isolante fonoassorbente: avendo eliminato il collegamento rigido tra soffitto e pavimento della vicina, le vibrazioni provocate dai suoi tacchi verranno smorzate dalle sospensioni elastiche e assorbite dall’isolante [Knauf, prezzo su progetto]. 

2. I tuoi passi disturbano la vicina del piano di sotto?

Questo intervento può essere anche fai-da-te: devi eliminare il collegamento rigido tra il suo soffitto e il tuo pavimento, che puoi rivestire (senza sollevare il vecchio) con un materassino in sughero come My Cork, su cui poserai un nuovo parquet o laminato ultraslim, creando così un piano di calpestio antivibrante che smorza sul nascere i rumori [Iperceramica € 36,99/rotolo per 10 mq]. 

3. Vuoi ridurre il rumore del traffico sotto casa tua?

Se l’anello debole, attraverso il quale si propaga il chiasso stradale, sono le finestre inadeguate a fare da scudo acustico, puoi rimediare con un infisso in pvc (tra tutti è il materiale più fonoisolante!) che sia di facile posa, come il modello dal design stiloso e moderno Prolux Evolution: grazie a speciali guarnizioni e a triple lastre di vetro fonoisolanti interposte tra camere d’aria di spessore differenziato, è una finestra che raggiunge elevate performance acustiche [Oknoplast, misure e prezzo su progetto]. 
Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare