Donna moderna
Incentivi e detrazioni

Bonus per la casa 2018: scopri tutti gli sconti

Ecco le agevolazioni e le detrazioni previste dalla legge di Bilancio per chi vuole ristrutturare, arredare, comprare elettrodomestici o mettere in sicurezza e assicurare la propria casa

Bonus mobili – detrazione Irpef 50%

Sembrava che le agevolazioni per comprare arredi per la casa fossero state eliminate dalla legge di Bilancio 2018: invece il bonus mobili (detrazione Irpef del 50%) è stato riconfermato e sarà a disposizione di chi vuole ristrutturare la propria casa e comprare mobili e grandi elettrodomestici in classe A+ o superiori. Queste spese dovranno avvenire nel corso del 2018 (mentre la ristrutturazione potrebbe anche essere già iniziata nel 2017) e la spesa massima detraibile sarà di 10.000 euro, da dividere in 10 rate annuali.

Sconti fiscali per ristrutturare casa

La detrazione del 50% viene confermata anche per il 2018 per chi ha intenzione di ristrutturare la propria abitazione.
Restano intatti anche gli sconti del cosiddetto Sismabonus (85% per chi mette in sicurezza antisismica la casa) e gli Ecobonus per gli interventi strutturali (per esempio la spesa per il cappotto termico è detraibile fino al 75%), anche se vengono ridotte dal 65% al 50% alcune aliquote degli Ecobonus riguardanti infissi e schermature solari (es. tende da sole).

Bonus Verde: novità 2018

Per giardini, balconi, terrazzi e tetti green c’è una novità interessante: la detrazione del 36% per la cura, la ristrutturazione, la progettazione, la manutenzione e l’irrigazione degli spazi verdi, anche condominiali.

Non hai soldi? Puoi anche chiederli in prestito!

Per chi ha problemi di liquidità, ma vuole comunque usufruire delle agevolazioni fiscali arriva il Fondo di garanzia per i prestiti bancari alle famiglie con basso reddito che vogliono rendere più ecologica la propria casa. Anche gli ex Istituti autonomi case popolari potranno approfittare del sismabonus e dell’ecobonus.

Bonus per assicurazioni casa

Chi stipula un’assicurazione per la casa nel 2018 contro le calamità naturali potrà approfittare di una detrazione Irpef del 19%.

Cedolare secca

Continua il vantaggio (sia per il 2018 che per il 2019) per chi affitta la propria casa con la cedolare secca: clicca qui per scoprire se ti conviene scegliere l’aliquota ridotta al 10% per i contratti abitativi stipulati a canone concordato oppure quella al 21%.

Detrazioni fiscali per gli abbonamenti al trasporto pubblico

Anche chi vuole… uscire di casa può farlo con lo sconto dal 1 gennaio 2018! Sono previste delle detrazioni fiscali (19%) per chi attiva abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, fino a un massimo di 250 euro all’anno. Lo sconto potrà essere chiesto anche per i familiari, coniuge e figli a carico.

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Cedolare secca 2018: le novità per chi affitta

Ti potrebbe interessare