Prima e Dopo

Prima&dopo: trasforma la zona giorno e l'angolo studio

Desideri una stanza o un angolo tutto per te in cui creare una zona relax-studio? Ecco come fare con un budget contenuto

Chi non ha un angolo della casa in cui i mobili sono stati accostati senza un criterio? Se hai bisogno di una zona studio o relax che funzioni è giunto il momento di riorganizzare gli spazi. La bella notizia è che se non hai a disposizione un'intera stanza ma soltanto un angolo, puoi comunque trasformarlo nel tuo regno con una spesa minima copiando le nostre soluzioni décor e fai-da-te.

PRENDI LE MISURE
Con il metro verifica lo spazio che hai a disposizione e considera che per una scrivania o tavolo da lavoro bastano circa cm 90x70.
Se non ci sta un divano, per rilassarti va benissimo anche una comoda poltrona (cm 90x90), magari... con pouf! 

PRIMA: STOP ALL'EFFETTO 'ARRANGIATO'

Nella zona studio della foto (a sinistra), c'erano un vecchio tavolo da cucina in legno e una sedia in stile diverso ma che non funziona con il tavolo. Per l'angolo relax- lettura trova posto una poltroncina in rattan da giardino, una lampada da lettura vintage e al centro un tappeto a pelo lungo anni 'Settanta. Nulla aveva senso, così è stato tenuto soltanto il vecchio tavolo e da lì è ripartito il restyling della stanza. 

DOPO: VIA ALLA TRASFORMAZIONE

Per dare un tocco femminile alla stanza è stata scelta una palette colori molto trendy: rosa e azzurro.
Zona relax: sotto la finestra sono stati sistemati un divano da tre posti (cm 198) azzurro pastello, dei vecchi contenitori di recupero impilati come scatole e bauli, puliti e riverniciati, un maxi tappeto in toni pastello e un tavolino  di design grigio polvere.
Home office: qui protagonista è il grande tavolo da cucina, mantenuto dalla precedente ambientazione e le due nuove sedute, una di design in tessuto rosa e l'altra, di recupero, acquistata in un mercatino, ripulita e verniciata con uno smalto nel tuo colore preferito! 
Porta anonima o da rinnovare? Può essere monocolore o con un motivo grafico. Ridipingila tu seguendo tutti gli step sul sito nella sezione fai-da-te e digitando 'Come dipingere una porta'.



Personalizza le pareti: raggruppa alcune cornici (vecchie e nuove) di dimensioni diverse. All'interno metti dei ritagli di giornali, pagine di vecchi libri, carte da parati geometriche e appendi il tutto in modo armonioso.