Prima e Dopo

Ristrutturare casa senza spendere troppo

Un bilocale si trasforma grazie all'uso del colore e a soluzioni funzionali che sfruttano al meglio gli spazi

Un mini appartamento di ringhiera formato da due locali in catena. Uno spazio angusto che doveva rispondere a più esigenze; aggiungi un budget limitato, ed ecco la sfida.
Le stylist di Studiopepe hanno inventato spazi storage fantasiosi, hanno sommato più funzioni nella stessa stanza e hanno cambiato faccia ai mobili con un uso inaspettato del colore

Il piccolo bilocale aveva una stanza d’ingresso che fungeva da zona pranzo con cucinotto a vista, più una grande camera da letto. Ma i proprietari avevano l’esigenza di ricavare un soggiorno dove rilassarsi su un ‘vero’ divano e una zona studio. Così la camera da letto è stata trasformata in living-studio-notte: è bastato girare il letto di 90 gradi perché servisse anche da sofà; l’armadio è stato trasformato in contenitore a ponte sopra la porta, completato da mensole; e c’è un’ampia zona office lungo la parete maggiore. L’altro locale è diventato cucina con sala da pranzo: grazie al tavolo più grande si possono ricevere ospiti, mentre la nicchia-dispensa e due grandi pegboard risolvono lo storage in modo estetico. 

Tubi a vista e mobili non perfettamente a misura, ma in buone condizioni. Cosa fare? Per contenere i costi Studiopepe ha rinnovato pareti, basi e pensili con uno smalto per piastrelle resistente all’umidità.
Un colore forte e di carattere steso su ogni cosa (inclusi tubi e fili elettrici!) ha trasformato una cucina vecchia e un po’ triste in un angolo vivace e pieno di fascino! 

La seconda stanza era utilizzata come camera da letto e la proprietaria di casa non aveva un posto dove poter lavorare. Studiopepe l’ha trasformata in un living-studio-camera: il letto è stato girato di 90° così serve anche da divano ed è stato creato un piccolo home office accanto alla finestra.