Notizie

Draghi d'arte che aiutano a combattere la paura

Il nostro illustratore Andrea Bassoli ci racconta un progetto artistico realizzato con bambini di 8 anni

Nella scuola primaria Cesare Battisti di via Palmieri a Milano c'è un laboratorio di ceramica, con un forno apposito per cuocere l’argilla (cruda e smaltata).
Quest’anno ho tenuto un corso a circa 70 bambini di terza elementare, insieme a Emanuele Napoli, grande esperto della Bottega dei Vasai (con cui hanno lavorato Mendini, LaPietra, Rasulo Sambonet e tutti i super designer degli Anni Ottanta!).

Il progetto di quest’anno, da noi curato e ideato, era sui draghi. Si trattava di dare forma fisica, plasmata nella creta con le mani, ai peggiori incubi, orrori e paure: vietato fare cose carine e leggiadre e televisive!

I bambini hanno accolto l’idea con un entusiasmo cento volte superiore a quanto immaginavo! La scuola si trova in un quartiere multietnico, c'erano bambini di ogni provenienza. Tutti super: non si sono quasi mai copiati fra loro, anzi si aiutavano! Il complimento era dirgli “questo sì che fa schifo!” wink

Sono stati prodotti (vuol dire modellati, cotti, smaltati, cotti di nuovo e assemblati) più di duecento oggetti: tre dei quali sono draghi lunghi almeno due metri e molti altri esseri mostruosi, draghi, vampiri, serpenti, creature marine, orchi e simili, grandi una o due spanne. 

heartOgni bambino ne ha fatti due o tre nel corso dell’anno e saranno messi in vendita sabato 28 maggio 2016 dalle ore 9 alle 14 in via Palmieri 24 a Milano (fermata MM2 verde Piazzale Abbiategrasso).
Il ricavato andrà a finanziare il laboratorio di ceramica della scuola.