Donna moderna
News

Un nuovo volto per Porta Volta

A Milano prende vita un nuovo, grande centro culturale urbano realizzato dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

La Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ha trasferito la sua sede milanese nell’area di Porta Volta: 2.700 metri quadrati su cinque piani, firmati dallo studio internazionale di architettura Herzog & de Meuron.
 
Il piano terreno ospita una libreria Feltrinelli di circa 400mq, al primo piano uno spazio polifunzionale per proiezioni ed eventi artistici dal vivo, ai piani superiori la zona uffici e aule per incontri e seminari, all’ultimo piano la biblioteca.
 
La struttura a capanna con facciate interamente ricoperte di vetri e fianchi in vetro e struttura ritmata è un intervento che segue il confine dell’area su cui si posa, rinnovandola con un progetto urbanistico integrato.
L’interno, minimale e sobrio, è reso importante dalla struttura. Le porte si inseriscono e si nascondono nelle pareti, tornando ad essere puri elementi funzionali di apertura e chiusura. Walldoor CL a battente è il prodotto Bertolotto scelto dal team di progettazione.
 
L’edificio, dal punto di vista urbanistico, è destinato non solo ai residenti della zona, ma a tutti i cittadini milanesi grazie alla realizzazione di un’ampia area verde pubblica, con boulevard e piste ciclabili, intesa come estensione e prolungamento dei viali già esistenti.
 
L’area verde valorizzerà i resti visibili delle mura spagnole, attrezzato con panchine e sedute e di un’area giochi appositamente dedicata all’infanzia.
 
Insomma, prende vita un nuovo, grande centro culturale urbano, tutto da scoprire su www.feltrinelliportavolta.it
 
 

Ti potrebbe interessare