Donna moderna
News

Nuovo digitale terrestre: dovremo cambiare il televisore?

La legge di bilancio prevede il passaggio al nuovo standard DVB-T2 con pesanti conseguenze per le nostre tv: ecco una mini guida per capire cosa fare

Entro il 30 giugno 2022 il digitale terrestre verrà "spento" e si passerà allo standard DVB-T2: così prevede la Finanziaria 2018 attualmente in discussione in Parlamento.

Chi deve cambiare il televisore

La maggiorparte delle tv non potrà più ricevere le trasmissioni: chi non vorrà comprare un televisore nuovo dovrà comunque acquistare un decoder aggiuntivo, come era già successo nel passaggio al digitale terrestre.

Quando avverrà il passaggio

Come era già successo per il primo digitale terrestre, lo "switch" al nuovo standard non avverrà in contemporanea in tutta Italia, ma in modo differenziato. I dettagli li sapremo entro maggio 2018.

Chi deve cambiare l'antenna

Nei condomini sarà probabilmente necessario anche un adeguamento degli impianti canalizzati.

Serve un nuovo decoder

Chi non vuole cambiare la tv dovrà per forza acquistare un decoder con tutte le scomodità annesse (per esempio il doppio telecomando) e le complicazioni di utilizzo soprattutto per le persone anziane.

Ci saranno incentivi per cambiare tv

Non resta che attendere l'approvazione (e quindi le eventuali modifiche) alla legge di Bilancio 2018 per capire quali misure e/o sconti saranno previsti per l'acquisto dei nuovi apparecchi.

Guarda anche
Soggiorno

Mobili e soluzioni porta-tv

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Bonus per la casa 2018: scopri tutti gli sconti

Tag TV

Ti potrebbe interessare