Donna moderna
News

In visita alla fabbrica di Tescoma

Dove nascono gli oggetti da cucina Tescoma? Chi li inventa? Siamo stati a vedere il 'quartier generale creativo', con le vincitrici del concorso CasaFacile-Tescoma 'Oltre la ricetta'

Con il concorso CasaFacile-Tescoma 'Oltre la ricetta' abbiamo chiesto a lettrici e blogger di raccontarci il loro mondo in cucina attraverso una foto o un video in cui fosse presente un prodotto Tescoma. In palio, come 1° premio, un viaggio di 3 giorni e 2 notti a Bratislava, con visita alla fabbrica di Tescoma, nella vicina Zlin. Ed ecco le due vincitrici, pronte a partire: Elena Formigoni per la categoria lettrici (seguite il suo profilo Instagram @cucinama vi piacerà!) e per la categoria blogger la brava Valentina Daveri di A day with v. Con loro Nicoletta Abeni, responsabile marketing e comunicazione di Tescoma, e Francesca Corna Pellegrini, responsabile ufficio stampa di Tescoma, e, dalla redazione, Claudio Malaguti e Francesca Magni (cioè io che ve lo sto raccontandocool).

COME È FATTO?
Non serve essere fan del programma tv 'Come è fatto?' (e io, tra l'altro, lo sono...) per scoprire che la visita a un'azienda è un'esperienza unica ed eccitante, è il raro privilegio di andare dietro le quinte, lì dove nascono gli oggetti che usiamo quotidianamente e che amiamo, per scoprire che sono frutto di un incredibile gioco di squadra, del pensiero, del lavoro, dell'entusiasmo di tante persone e del sapere creativo e tecnico abilmente miscelati.

DIMMI COSA CUCINI E TI DIRÒ CHE ACCESSORIO USARE
Tescoma è un'azienda italo-ceca di grande successo perché nata, esattamente 20 anni fa, dalla visione di quattro ragazzi giovani che hanno deciso di produrre qualcosa che non esisteva: utensili da cucina e complementi per la tavola (quasi 3.000 in catalogo!) che facilitano ogni operazione anche minima, dal tagliare le verdure al cuocere torte, ma anche attrezzi capaci di diventare essi stessi uno stimolo a cucinare cose che di solito non si fanno, dal formaggio al burro, dai whaffle ai cornetti gelato... O, per dire solo l'ultima, le caramelle gommose a forma di orsetto: sì, Tescoma ha pronto lo stampo perfetto! E con tanto di ricetta, perché tutti gli accessori Tescoma sono accompagnati da  istruzioni per l'uso, ricette sperimentate e video tutorial per capire al volo come si fa (vai su www.tescomaonline.it scegli il prodotto che ti interessa e sotto trovi la video-ricetta). Niente è lasciato al caso, e se entri in fabbrica lo tocchi con mano.

DOVE LAVORANO I CREATIVI
Ma andiamo per ordine e torniamo a Zlin, a un paio d'ore da Bratislava e già nella Repubblica Ceca, dove si trova Tescoma. Uno stabilimento sterminato (la foto parla chiaro...) e ordinatissimo con un ufficio open space pieno di giovani designer cechi alle prese con progetti decisamente creativi... tra cui un cucchiaio rilevatore di sale che ora esiste solo in Giappone e che qui è in fase di prototipo. «Lo stampiamo noi» ci racconta il designer che ci sta lavorando, e ci accompagna in una stanza piena di stampanti 3D che, con diversi tipi di materiali plastici, 'sfornano' in diretta tutto quello che i creativi hanno disegnato al computer.

PRODOTTI SUPER TESTATI
Quello che vediamo qui dovrà ancora superare diverse prove, prima di arrivare nei negozi e nelle nostre case, ma solo così sapremo che l'idea era buona, il progetto funzionava e l'oggetto è risultato idoneo a tutti i test. All'interno di Tescoma ci sono 3 laboratori in cui i prodotti devono dimostrare quanto valgono:
_il laboratorio chimico dove si certifica che i materiali utilizzati non interagiscono con i cibi e non rilasciano sostanze. È un luogo pieno di provette e di attrezzi un po' magici che rilevano la tipologia dei metalli...
_il laboratorio dove ogni attrezzo Tescoma viene sottoposto al massimo dello sforzo per garantire che resista anche alla chef più accanita! Bellissimo il braccio meccanico che piega e 'sforza' di continuo oggi utensile.
_il laboratorio culinario dove si usano i prodotti per cucinare. Qui si verifica che la ricetta sia perfetta e che l'attrezzo sia ergonomico e funzioni al meglio. Quando lo visitiamo noi, alla prova c'è un aggeggio ispirato ai taglierini che però, anziché una lama, estrae una spatola di silicone flessibile per scollare le torte dalla teglia. C'è una vera cucina, in questo laboratorio, veri chef e... profumo di torta, quella che hanno appena cucinato e staccato alla perfezione dalla tortiera con l'la spatolina in questione!

(QUASI) OPERAI PER UN GIORNO
Uno dei reparti più entusiasmanti è quello in cui si compongono i pacchi per gli ordini on line. Immaginate un palazzo di cinque piani che contiene solo cassetti di accessori Tescoma divisi per tipologia e per codice a barre e in realtà è una gigantesca macchina computerizzata che riceve gli ordini di chi acquista on line e compone i cestini con le cose da impacchettare e spedire a ciascun cliente. La macchina è intelligente, ma fa il lavoro solo a metà: su un nastro presenta alcuni cassetti contenenti ciascuno un tipo di oggetto; un dipendente deve prendere gli oggetti relativi a ogni ordine e spostarli nel cestino attribuito a ogni cliente; per farlo è facilitato dalla macchina, che fa lampeggiare il cassetto con l'oggetto da prendere e il cestino in cui trasferirlo. È facile, anche se ci vuole attenzione, e proviamo anche noi... smileycosì finalmente capiamo quanta tecnologia e quanto lavoro sta dietro a ognuno dei nostri acquisti on line!

SUL SET DEI VIDEO
Per Tescoma ogni oggetto è anche una ricetta e un video tutorial, perciò lo studio fotografico è importante quanto lo stabilimento. Dentro c'è una cucina, ça va sans dire, ed è il luogo dove puoi vedere tutte le novità: l'ultima è il barbecue da tavolo della linea Party Time, un braciere rotondo e di poco ingombro (diametro cm 40x25h) che funziona a carbonella e, grazie alla turboventola, in 3 minuti è pronto per cuocere, oltretutto senza produrre fumo! Già così è un bell'oggetto, ma vederlo in funzione su un tavolo a bordo piscina ti fa davvero sognare la prima grigliata estiva, tanto più che a Zlin, in questo inizio di aprile, fa un caldo davvero insolito: siamo qui per seguire le riprese del video tutorial per il barbecue, sentendoci anche noi un po' in vacanza. E scopriamo che questi video hanno uno storyboard, una troupe di cineoperatori, uno chef che cucina sul serio, vari aiutanti e, nel caso della grigliata, dell'ottima carne che inizia a sfrigolare mettendoci acquolina...

DOLCE... BRATISLAVA
Bratislava è la ciliegina sulla torta di questo viaggio. Una piccola Vienna piena di bar e bistrot, con qualche negozietto di design e un bel castello a dominare la città vecchia e a lanciare uno sguardo sul Danubio. Le vincitrici del viaggio, si scatenano in fotografie, Valentina per il suo blog e Elena per 'rubare' idee di mise en place e ricette slovacche: c'è un'ottima crêpe ripiena e arrotolata, la palacinky, che verrà una meraviglia con crepiere e spatole Tescoma!


 
Testi

Francesca Magni

Ti potrebbe interessare