Donna moderna
News

Il progetto del Bosco Verticale viene esportato in Olanda a canone calmierato

A Eindhoven (Olanda) il primo Bosco Verticale in social housing per i meno abbienti, progettato da Stefano Boeri

Sarà costruito a Eindhoven, in Olanda: 125 appartamenti a canone calmierato.

Sicuramente non vi sarà sfuggito il Bosco Verticale che svetta, carico di piante tra i grattacieli di Milano. Bene, quell’esclusivo edificio residenziale abbordabile da pochi… ora avrà un ‘fratellino’ simile, ma in edilizia sociale.

La novità è stata annunciata dall’architetto Stefano Boeri, a Eindhoven, in Olanda, sorgerà il Trudo Vertical Forest destinato al social housing.

Complessivamente, in diciannove piani, saranno a disposizione 125 unità abitative con affitto calmierato, con l'inconfondibile "marchio di fabbrica" dei boschi verticali: sui balconi saranno posizionati 125 alberi alti circa sei metri e più 5 mila tra arbusti e piante di varie specie. Stando al committente, l'edificio assorbirà 50 mila chili di Co2 all'anno e restituirà quasi 14 mila chili di ossigeno.

I lavori inizieranno a primavera del 2018 e i primi inquilini entreranno nel grattacielo nell'estate del 2019. 
La Trudo Tower sarà la prima foresta verticale del mondo in social housing: un ambiente di vita attrattivo anche per le persone con un reddito modesto.

Noi ci auguriamo che anche in Italia i nostri amministratori prendano spunto da questo lodevole progetto social!

Testi

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare