Donna moderna
News

Fuorisalone 2018: arriva l’Innovation Design District con CasaFacile

Si chiama iDD il nuovo distretto milanese del design dedicato al futuro dell'abitare e alla tecnologia. E il nuovo evento di CasaFacile per il Fuorisalone sarà proprio qui, a pochi passi da piazza Gae Aulenti

Innovation Design District è il progetto nato lo scorso anno per valorizzare l'area compresa tra Porta Nuova e Porta volta, zona che con gli ultimi interventi di riqualificazione urbana ha cambiato volto all'intera città, diventando il quartiere più innovativo di Milano.

iDD nasce da un progetto firmato dal Gruppo Mondadori - Mediamond e propone un palinsesto di eventi e di attività che rendono la zona protagonista della scena culturale della città in un incontro tra cittadini, mondo dell'impresa e amministrazione comunale. Da qui parte un dialogo dedicato a chi vuole fare innovazione, sarà il luogo della sperimentazione e di dibattito sul futuro.

Il Fuorisalone 2018 non può che essere l'occasione di confronto e ulteriore apertura alla città. L'Innovation Design District, con il tema 'Common Future', ospiterà eventi e incontri dedicati al design e all'abitare, letti in una chiave di apertura e sperimentazione per il futuro.

CasaFacile al Fuorisalone 2018


Il nuovo Design Lab di CasaFacile quest'anno 'abiterà' proprio in questa zona: ecco che cosa ha risposto il nostro direttore Giusi Silighini alle domande che le sono state poste durante la conferenza stampa di presentazione del iDD.

Come si declina l'innovazione nel mondo CasaFacile?

"Da più di 20 anni CasaFacile mette il suo know-how al servizio dei lettori, partendo dall’aspirazionale e rendendolo accessibile, insegnando a rendere possibile e reale la propria casa dei sogni. In pratica, facciamo scuola di stile. E questa scuola diventerà… quasi "un’accademia"!
Abbiamo aggregato una community reale e attiva intorno al nostro brand: una community che ci riconosce assoluta autorevolezza nel nostro campo. Abbiamo costruito un vero e proprio team professionale fatto di architetti, interior stylist e blogger che lavorano con noi e per noi, non solo sul giornale, ma anche online e offline, in tutta una serie di eventi rivolti ai lettori e alle aziende. Qui sta il DNA innovativo di CasaFacile.

Ma noi non ci fermiamo: la naturale evoluzione del brand è la formazione! "L’accademia" a cui accennavo diventerà un progetto concreto, con veri e propri corsi formativi sui quali si giocherà la nostra prossima sfida."

Nella presentazione dell’evento CasaFacile Design Lab si parla di 5 sensi più UNO. Ci racconti di cosa si tratta?

"Il sesto senso di CasaFacile è l’immaginazione. La capacità di vedere ciò che ancora non c’è ma potrà essere, di ispirare al cambiamento e renderlo realizzabile. È quello che noi facciamo ogni giorno sui social e sul sito, ogni mese in edicola, e ogni anno in modo speciale per il Fuorisalone.
Nel nostro spazio in piazza Alvar Aalto vi guideremo in un percorso multisensoriale per scoprire che tecnologia e poesia sono compatibili, anzi: ‘eco-compatibili’. Oggi tutti voliamo con delle ali digitali, ma abbiamo bisogno e desiderio di tenere le nostre radici nella terra. È un dialogo continuo tra ciò che amiamo del passato e la bellezza di vivere il futuro. Come si concretizzerà tutto questo nel CasaFacile DesignLAB?
Ogni giorno, dalle 10 alle 19, offriremo esperienze sensoriali, videopercorsi interattivi che mostrano in concreto cosa significa sposare tecnologia e poesia. Poi ci saranno workshop, showcooking, incontri con gli esperti: renderemo tangibile in una settimana tutto il potere creativo di CasaFacile.

Tutto questo sarà possibile anche grazie ai nostri sponsor: Edison (main partner), Bosch, Diesel Scavolini, Gabel group, Gerflor, London Art, Novacolor, PhotoSì, Slamp, Tescoma, Twils e Caffé Vergnano coffee partner.

Il Fuorisalone sarà l’occasione per presentare le nuove blogger che da aprile entreranno nella nostra squadra. CasaFacile ha un team consolidato di blogger già da 3 anni, abbiamo fatto scuola, e non smettiamo di fare scouting. Di insegnare e di imparare dalle nuove generazioni.

Diventi vecchio solo quando smetti di immaginare, o più poeticamente, come ha scritto Baudelaire:
L’immaginazione è la regina del vero, e il possibile è una delle province della verità.


Altro punto focale del distretto saranno gli Icon Design Talks di Icon Design, 35 incontri con designer e architetti della scena internazionale ospitati tra la sede di Microsoft House (viale Pasubio 21) e il nuovo Palazzo del Cinema Anteo (piazza Venticinque Aprile, 8).

Sempre al Palazzo del Cinema Anteo sarà ospitata 'Creatività al potere', la mostra firmata Interni Panorama e curata da Francesca Molteni dedicata al '68. Oggetti di industrial design, documenti, immagini e film dell'epoca racconteranno un momento storico di grandi cambiamenti sociali e culturali. La mostra sarà aperta dal 16 aprile al 16 giugno 2018.

Anche quest'anno The Mall (piazza Lina Bo Bardi, 1) ospiterà Space&Interiors, 'The future of living and the planet of the future' un'installazione immersiva che indagherà sul futuro dell'abitare a cura di Stefano Boeri.

Non ci resta che aspettare il Fuorisalone (17-22 aprile 2018) per esplorare questa nuova zona di Milano anche per scoprire cosa ci riserva il futuro!

Ti potrebbe interessare