Donna moderna
News

Estate in città: mostre e appuntamenti per chi resta a casa

A Milano, Torino, Bologna, Roma, Venezia e Caserta: le mostre aperte anche in agosto

Qualche decennio fa le grandi città ad agosto si svuotavano, tutte le aziende chiudevano per un mese e milioni di italiani si riversavano sulle coste per la villeggiatura. Oggi invece le ferie si fanno anche fuori stagione, o non si fanno per nulla: per fortuna il programma culturale cittadino non si ferma ed è allora possibile cogliere l'occasione per visitare una mostra, e rinfrescarsi tra le fresche mura di un museo!

A Milano c'è naturalmente l'imbarazzo della scelta. Palazzo Reale propone tante mostre durante l'estate e sicuramente la monografica dedicata a Maurits Cornelis Escher è tra le imperdibili, con le oltre 200 opere del grafico olandese, con le loro famose superfici riflettenti e scale impossibili. E non solo: una sezione che evidenzia quanto le opere di Escher siano entrata nell'immaginario pop, con testimonianze che arrivano dal mondo dei fumetti, della pubblicità, dei video musicali, del cinema, e che invita i visitatori a condividere la propria #Eschermania.

Escher
Palazzo Reale, Milano fino al 22 gennaio 2017
http://www.mostraescher.it/

 

Sempre a Palazzo Reale a Milano, una retrospettiva sul lavoro di Studio Azzurro, con le installazioni più rappresentative per raccontare il percorso di ricerca  degli ultimi 30 anni, oltre a un progetto site specific realizzato per l'occasione: gli ambienti multimediali dialogano con i visitatori e alcune sono specificatamente pensate per l'interazione con i bambini. Un ricco programma educativo completa l'esposizione, con workshop e attività didattiche.

STUDIO AZZURRO. Immagini Sensibili
Palazzo Reale, Milano fino al 4 settembre 2016
http://www.studioazzurro.com/

 

Ancora a Milano, si distingue tra i tanti, il programma del nuovo Base, nuovo polo culturale nel cuore di zona Tortona: per gli studenti c'è una sala studio sempre aperta e per tutti una serie di laboratori e appuntamenti che comprendono corsi di grafica (con BOLO Paper e Tipografia Reali) e lezioni di yoga, concerti e cene, grazie al coinvolgimento di tante associazioni cittadine

Base Milano
via Tortona 40, Milano
http://base.milano.it/

 

Infine, naturalmente la XXI Triennale che presenta un programma ricchissimo e per la quale rimandiamo all'articolo che gli abbiamo dedicato di recente.

Appena inaugurata a Bologna, la mostra su David Bowie sembra che sarà il must dell'autunno: se puoi anticipare la tua visita ad agosto, non te ne pentirai! Oltre 300 oggetti esposti tra cui costumi di scena originali, fotografie, allestimenti scenografici, copertine di album, per la prima volta in Italian grazie al David Bowie Archive. Una mostra interessante, per rendersi conto di quanto lo stile di Bowie abbia influenzato la cultura degli ultimi decenni, anche grazie alla sua collaborazione con professionisti e designer nel campo della moda, del suono, della grafica del teatro e del cinema.

David Bowie is
MAMbo, Bologna fino al 13 novembre 2016
http://davidbowieis.it/

 

Per restare in tema musicale, a Torino il Museo d'Arte Orientale propone la mostra Nothing is real, dedicata a memorabilia e testimonianze della svolta mistica dei Beatles, che nel 1968 si recano in India per un corso di meditazione trascendentale, insieme ad un gruppo di amici (tra cui Mia Farrow). Questo episodio ebbe una grande risonanza sui giornali di tutto il mondo e diede il via a quella riscoperta della cultura orientale che segnò in modo così evidente la fine degli anni Sessanta nella cultura pop. Degni di nota anche il percorso olfattivo a cura di Lush, il marchio italiano di cosmetica naturale e l'allestimento, curato da studio brh+, che ha scelto gli arredi LAGO per la mostra.

Nothing is Real
MAO Museo d'Arte Orientale, Torino fino al 2 ottobre 2016
http://www.maotorino.it/

 

Sempre a Torino, l'estate sarà un'ottima occasione per visitare la Mole Antonelliana, sede del Museo del Cinema: la mostra del momento è dedicata ai manifesti cinematografici cubani, che dalla fine degli anni Cinquanta interpretano in moda assolutamente originale i titoli del cinema occidentale che arrivano sull'isola.

Hecho en Cuba. Il cinema nella grafica cubana
Museo del Cinema, Torino fino al 29 agosto
http://www.museocinema.it/

 

E per gli appassionati di cinema che restano in città, c'è anche la possibilità di partecipare alle proiezioni promosse da Aiace nelle sale d'essai: oltre 35 titoli acclamati nella scorsa stagione e una serata speciale dedicata ai cortometraggi di Jacques Tati.

Rassegna estiva di Aiace
Cinema Centrale, Romano, Fratelli Marx, Classico dal 25 luglio al 14 agosto
http://www.aiacetorino.it/

 

A Roma non perdere la mostra dedicata ad Alphonse Mucha, antesignano dell'Art Nouveau, originario di Praga, ma presto trasferitosi a Parigi, dove incanta tutti con i suoi meravigliosi dipinti, disegni, manifesti dall'inconfondibile stile fiorito, che diventerà simbolo della Belle Epoque e si diffonderà a macchia d'olio in tutta Europa.

Alphonse Mucha
Vittoriano, Roma fino al 11 settembre 2016
http://www.ilvittoriano.com/

 

C'è tempo fino a novembre per visitare la Biennale Architettura ai Giardini dell'Arsenale di Venezia. Diretta da Alejandro Aravena, il tema di quest'anno è “Reporting from the front”: nell'immagine scelta per rappresentare questa edizione, Maria Reiche, archeologa tedesca che per buona parte della vita ha studiato le linee di Nasca in Perù, e che Bruce Chatwin, autore dello scatto, incontra nel deserto peruviano durante il suo viaggio in Sudamerica. La studiosa non ha la possibilità di utilizzare un aereo o un elicottero per sorvolare le linee e si accontenta di ciò che ha: una semplice scala. Questa immagine vuole essere d'ispirazione: anche in mancanza di mezzi possiamo portare a termine il nostro lavoro. La Biennale Architettura vuole quindi quest'anno mostrare casi esemplari di progettisti che sono stati capaci di guardare lontano e sperimentare approcci alternativi, con la speranza che possano essere di ispirazione per la prossima generazione.

Biennale Architettura
Giardini dell'Arsenale, Venezia fino al 27 novembre 2016
http://www.labiennale.org/it/architettura/

 

Infine, l'ideale per una gita fuori porta fuori città: l'installazione del Cracking Art Group alla Reggia di Caserta, con il loro famoso zoo di animali giganti e colorati, che tempo fa era stato allestito anhe nell'area esterna della sede Mondadori progettata da Oscar Niemeyer50 opere di plastica riciclata, che raffigurano lupi, rane, chiocciole, suricati e rondini, sono esposte all’ingresso principale e lungo il “Cannocchiale”, la galleria che porta all’asse centrale del Parco. Per chi vuole portare a casa un ricordo dell'installazione, è possibile acquistare una miniatura della rana al prezzo di 10 euro e contribuire così al restauro e al mantenimento delle fontane del parco della Reggia.

Rigeneramento Reggia
Reggia di Caserta fino al 30 agosto
http://www.crackingartgroup.com/rigeneramento-reggia/

 

Testi

Paola Tartaglino - wemakeapair.com

Ti potrebbe interessare