Donna moderna
News

1 appuntamento e 3 libri per chi ama la bicicletta

L'11 e 12 novembre vicino a Bergamo appuntamento per tutti gli amanti della bicicletta con il festival Raggio. E qui 3 libri imperdibili sul tema

Nella splendida cornice della storica Cartiera Pigna, oggi Spazio Fase, di Alzano Lombardo (BG), l'11 e 12 novembre si tiene Raggio 2017, il festival dedicato alla bicicletta artigianale e alla mobilità sostenibile. Giovani designer, officine, negozi di accessori, produttori di biciclette artigianali si danno appuntamento qui per una due giorni che quest'anno ha scelto di raccontare passioni: storie, aneddoti e avventure di chi ha cambiato il mondo pedalando.

L'ingresso è gratuito. E l'occasione è interessante anche per entrare nella storica cartiera e ammirarne la splendida struttura. “La concezione della bicicletta come ‘stile di vita’ a 360 gradi e la ricerca delle novità più interessanti sono i principali aspetti che attirano ogni anno gli appassionati del mezzo a due ruote in questa location unica e caratteristica",dichiara Nicoletta Brescianini, direttore creativo di Spazio Fase. "Raggio non vuole essere solo una fiera di settore, ma il luogo in cui la passione per la bicicletta trova la sua espressione ideale”.

 

Noi ne approfittiamo per segnalare 3 libri appena usciti dedicati agli amanti della bicicletta.

1 appuntamento e 3 libri per chi ama la bicicletta

Davide De Zan, Pedala! (Piemme €18). Un romanzo dedicato agli italiani e alla passione per la bicicletta, dalla prima senza rotelle alle imprese della domenica, passando, naturalmente, anche per la storia del ciclismo, da Coppi e Bartali a Pantani... Eroi entrati nella storia ma anche eroi ignoti. La bicicletta che ha regalato ai grandi corridori vittorie straordinarie è lo stesso mezzo che accompagna eroi sconosciuti a superare ostacoli e limiti impensabili. Come l’uomo che pedala dall’India alla Svezia per amore...

1 appuntamento e 3 libri per chi ama la bicicletta

Chris Sidwells, Le maglie leggendarie del ciclismo (Ediciclo €30). Se c'è un simbolo del lato eroico di questo sport, sono le maglie. E anche loro hanno una storia. Da quelle semplici degli esordi, quando alla corsa si arrivava un po' pionieri, a quelle tutta tecnologia di oggi, segno di uno sport evoluto e sofisticato, questo libro racconta il "look" degli atleti delle due ruote. Un libro che non parla solo di sport ma anche dello stile e del design legati al mondo del ciclismo.

1 appuntamento e 3 libri per chi ama la bicicletta

Giacomo Pellizzari, Storia e geografia del Giro d'Italia (Utet €12,75). Non occorre essere appassionati né esperti del Giro d'Italia, per godersi questo libro che fila via come una discesa a 100 all'ora! Si tratta di un viaggio nella storia del nostro paese che attorno ai suoi ciclisti ha giocato,e continua a giocare, amicizie e inimicizie, tenacia, ardimento ed emozioni. Se poi si è appassionati del Giro d'Italia, beh, allora la lettura diventa davvero irresistibile. A cominciare dalla prima pagina. Milano, 13 maggio 1909, piazzale Loreto ore 2,53: i milanesi rinunciano al sonno per assistere alla partenza del primo Giro d'Italia, con i ciclisti che si preparaano a 400 chilometri di strade fangose fino a Bologna...

Ti potrebbe interessare