Donna moderna
Prima & Dopo

Il prima e dopo di CasaFacile con Andrea Castrignano

Una giovane coppia appena sposata, l’appartamento ereditato dai nonni e un relooking a quattro mani: la stylist di CasaFacile + Andrea Castrignano.

Quando Andrea Castrignano ha proposto al nostro direttore di “rifare una casa insieme” si è subito capito che non sarebbe stata una semplice somma di esperienze, ma una interessante fusione di mondi e di idee. Scelta tramite un casting la casa fortunata, Vanessa Pisk, magica interprete dello stile CF, ha lavorato con il team di Castrignano a una mission: trasformare un appartamento démodé in un ‘nido’ davvero capace di cambiare vita a chi lo abita.

Luca e Veronica si sono sposati da poco e abitano nella casa dei nonni di lui. Come tante giovani coppie, si sono accontentati di aggiungere qualche pezzo nuovo ai mobili ereditati; ma il sogno era trasformarla in una casa chic con echi country, uno stile in sintonia con la campagna brianzola in cui si trova. Il casting lanciato da Andrea Castrignano insieme a CasaFacile è stato la loro grande occasione.

Una volta che l’impresa [Scalise Costruzioni scalisecostruzioni.it] ha terminato i lavori (per esempio il bagno), il relooking è partito scegliendo una palette colore da ripetere in ogni stanza. È una regola utile soprattutto nelle case non molto grandi come questa, per evitare confusione. Avendo optato per uno stile country chic, si sono scelte porte con modanature classiche e rivestimenti in piastrelle (effetto legno o effetto cementine) dal sapore radizionale.

Supercreativo e sorprendente il lavoro che hanno svolto Andrea Castrignano e la nostra Vanessa Pisk, che sono riusciti ad accostare mobili in stili e budget molto diversi, coordinandoli perfettamente grazie alla palette di colori scelta per dare personalità al soggiorno.

Hanno scelto di sposare i toni neutri tanto amati da Veronica al blu, più consono a Luca. Le pareti sono impreziosite da una tappezzeria effetto boiserie e da alcuni poster ‘animalier’. E che dire delle vetrine da farmacista, perfette vicino alla credenza geometrica? Per non parlare dei tocchi décor dati da vasi e caraffe. 

Per una cucina funzionale e dal look minimal, ma non ‘fredda’. La scelta è caduta su mobili bianchi arricchiti da dettagli preziosi come i top diversificati (uno in legno, l’altro in acciaio); necessari poi la colonna con 2 forni e i pensili capienti. Per dare carattere, le pareti sono azzurre, tranne la fascia paraspruzzi in mosaico beige. 

Testi

Elena Favetti

Stylist

Vanessa Pisk

Foto

Giandomenico Frassi

Ti potrebbe interessare