Donna moderna
Piante grasse

Crassule: i mini giardini di piante in miniatura!

Lo sapevi che coltivare i germogli delle crassule è cool ma è soprattutto facile? Scopri e inventa anche tu i micro contenitori per le baby-succulente

Le crassule sono piante succulente facilissime da trovare, da moltiplicare e da curare. Si prestano a creare micro-giardini: puoi addirittura indossarle in piccoli gioielli, collezionarle, e ovviamente scambiarle con le amiche. Qui ti insegniamo a 'lavorare' i germogli delle crassule. Questo è il momento dell'anno più indicato per avviare la 'nursery' delle succulente. Come? Segui i nostri passaggi.

1. SCEGLI LA PIANTA MADRE (Crassula adulta)
Le trovi ovunque, dai terrazzi degli amici ai giardini condominiali. Stacca alcune foglie come fossero i petali di un fiore. Questa sarà la tua talea.



2. RAGGRUPPA LE TALEE
In un contenitore, tipo vaschetta in plastica forellata della frutta, metti un miscuglio di terriccio e sabbia.
Livella e compatta la superficie. 
Disponi le tue talee a scacchiera o in cerchio tenendole distanziate (circa 2cm).

3. INNAFFIA
Con un vaporizzatore, bagna bene la superfice della nursery ogni due giorni.
Lascia in piena luce ma non al sole diretto.

4. GERMOGLI
Dopo circa 15 giorni spunteranno i primi germogli.
A questo punto puoi trasferirle in un vaso più grande.  Oppure in micro contenitori di recupero che trovi per casa. Noi abbiamo provato la coltivazione nel ditale da sarta e nel cucchiaino.Very cool! E tu?



UN CONSIGLIO IN PIÙ
Oltre al mini vaso monopianta da usare anche come gioiello green (vedi la gallery) puoi inventare delle composizioni con specie diverse. I mix di colori e forme sono sempre molto gradevoli.

 
Testi

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare