Donna moderna
Piante da appartamento

Fiori da appartamento: guida alla scelta

Vuoi avere in casa delle piante con i fiori, facili da curare? Scopri quali sono e come si coltivano

Le vedi, rigogliose e splendenti sui banchi dei supermercati e dai fioristi. Ti colpiscono per la loro bellezza ma non sai quale scegliere. Magari hai poco tempo da dedicargli, spazio limitato e scarsa esperienza per farle crescere bene.
Se abbiamo individuato il tuo profilo green, prova con le specie che ti suggeriamo in questa mini guida.

Scegli il colore del fiore e saprai su quale pianta orientarti:

Piante dai fiori rossi o arancio

Clivia

E’ una sempreverde che fiorisce ogni anno nel tardo inverno. Durante l’inverno, tienila in casa in una posizione molto luminosa lontano da fonti di calore a 15-18 C° circa. Vuole terriccio universale con torba e sabbia e acqua una volta alla settimana.

Anthurium

I fiori sono formati da foglie “modificate” di colore rosso rubino (ma anche verdi), dette spate, che avvolgono una vistosa infiorescenza cilindrica di colore giallo paglierino. Per una coltivazione ottimale è importare riporre la pianta in un posto luminoso, ma non esposto ai raggi diretti del sole, e innaffiarla abbondantemente.

Poinsettia (Euphorbia Pulcherrima)

Nota come “stella di Natale”, se curata, può sopravvivere anche oltre il periodo natalizio. É un arbusto a foglia caduca, originario del Messico con foglie, grandi e leggermente lobate. I fiori, (che non sono quelli colorati) sorgono al centro e sono piccoli e gialli. Se perde le foglie non ti spaventare, continua a curarla. Bagna solo quando il terreno è asciutto e tienila al fresco.

Begonia

Non necessita di grande cure e, con l’arrivo della bella stagione, può essere spostata sul balcone. In casa vuole molta luce, temperatura bassa (15-18 C°) e acqua una volta alla settimana.

Amarillis

E’ una bulbosa dai grandi fiori rossi, fucsia, rosa e arancio. Il terreno preferito dall'amarillo è quello perfettamente drenato e ricco di humus nel quale affondare le radici. Una buona idea, coltivando la pianta in vaso, è quella di creare sul fondo uno strato di argilla o di sabbia molto sottile. Lascia sempre un terzo del bulbo scoperto dal terriccio.

Piante dai fiori fucsia, rosa o viola

Ciclamino

Pianta invernale tra le più conosciute e apprezzate, grazie alla sua resistenza al freddo e alla bellezza dei suoi fiori dai colori sgargianti. Bagna abbondantemente una volta alla settimana senza lasciare ristagni nel sottovaso. Tienilo sul davanzale esterno al fresco.

Violette africane

Piccole ma molto decorative sono adatte anche come piante da compagnia in ufficio. Ricordati di innaffiarle solo quando il terriccio è asciutto e tienila in un ambiente umido e molto luminoso.

Zygocactus

Schlumbergera, nota con il nome di “Cactus di Natale” fiorisce proprio tra dicembre e gennaio. Non tollera l’esposizione solare diretta ma necessita comunque di una zona molto luminosa; l’ideale è di fronte ad una finestra. La temperatura è bene che non superi i 20° e deve essere tenuta lontana da fonti di calore dirette, come termosifoni o stufe. Vuole un terriccio leggero e ben drenato, con torba e sabbia.

Piante dai fiori bianchi

Spatifillo

Si caratterizza per la bellezza non solo dei fiori bianchi ma anche delle foglie di colore verde brillante, lucide, leggermente arcuate e appuntite. Per garantire una buona crescita è necessario tagliare alla base gli steli appassiti per prevenire eventuali malattie. Temperatura ideale 21C°, tenere il terreno umido costantemente evitando ristagni d’acqua. In casa, dare luce solare filtrata da tende o penombra e spolverare le foglie con un panno morbido.

Orchidea

L’orchidea è una pianta tipica delle zone tropicali e durante il periodo invernale deve essere riposta in un luogo dove la temperatura minima si aggira tra i 16/18 C°. Bagnare una volta alla settimana immergendo il vasetto nell’acqua per qualche minuto. Richiede molta luce filtrata da tende.

Testi

Silvia Magnano

Foto

Pixabay

Ti potrebbe interessare