Donna moderna
Giardinaggio

Costruire un piano di lavoro per il tuo giardinaggio

Realizza fai-da-te un piano lavoro in legno per il tuo angolo verde

Per alcune operazioni di giardinaggio è utile lavorare sopra un piano con bordi rialzati, per non disperdere terra e altri materiali. Hai presente quelli in legno che sono spesso adagiati sui bancali delle più belle serre inglesi e francesi? Prendi spunto e prova a realizzarne uno tutto tuo, è più facile di quanto possa sembrare.

OCCORRENTE
1 tavola di abete 68x14 cm, 1 tavola in abete 50x70 cm, 2 pezzi di tavola di abete 50x14 cm (fatti tagliare queste tavole presso il centro fai-da-te di tua fiducia)
colla vinilica  
viti da legno, passo stretto lunghe 3,5 cm
cacciavite e sega a mano o seghetto alternativo
raspa e carta vetrata fine è a grana più grossa 
aceto di vino bianco
paglietta di ferro (di quelle per lavare le pentole)

COME SI FA
  • Segna con la matita la diagonale che taglia l’angolo dei due pezzi più corti e con la sega (se l’hai, meglio quella da ferro che ha denti più sottili) elimina la parte eccedente.
  • Fissa con la colla vinilica i pezzi di abete alla tavola più grande, creando dei bordi verticali su tre lati del piano.
  • Attendi che la colla sia asciutta, quindi gira sotto-sopra il lavoro e lungo il perimetro avvita le viti in punti equidistanti. Se possiedi un piccolo trapano, per agevolare l’operazione ed evitare che il legno si spacchi, prepara prima un invito con una punta più piccola del passo della vite utilizzata.
  • Leviga tutti i bordi, prima con la raspa e poi con la carta vetrata.

IL TRUCCO DÉCOR
Vuoi regalare un aspetto più vissuto al tuo piano di lavoro? È molto semplice!
Ti basterà colorarlo a pennello passando su tutta la superficie una soluzione ottenuta lasciando per qualche ora una paglietta di ferro in un po’ di aceto bianco. A seconda di quanto tempo lascerai la paglietta nell’aceto, otterrai una tinta più o meno intensa.
Testi

Simonetta Chiarugi

Ti potrebbe interessare