Donna moderna
Consigli e soluzioni

Il falso bambù: come coltivare la dracena in acqua

Sembra bambù ma il suo vero nome è Lucky bambù, una talea di dracena che si coltiva in acqua. Scoprila con noi

Ci siamo cascati tutti, chiamandolo ‘bambù’. Effettivamente lo ricorda molto nell’aspetto, ma in realtà è una talea di Dracena sanderiana, ripulita dalle foglie e coltivata in acqua. Si chiama Lucky Bambù e lo trovi nei garden center e supermercati. 

Come fare le talee di Lucky Bambù (Dracena sanderiana)

  • Taglia la talea con un coltello affilato con un’angolazione di 45°, una porzione di ramo di Dracena lungo circa 30 cm. Elimina eventuali residui di foglie e lascia lo stelo pulito con 4 o 5 ‘nodi’ scoperti.
  • Ruota e sigilla. Per far cicatrizzare la ‘ferita’ nella parte superiore, quella che rimarrà fuori dall’acqua, ruota il ramo di 180° e immergilo per 5 mm nella cera fusa. Lascia asciugare e poi ruota di nuovo.
  • Metti a bagno. Ora immergi la talea dalla parte tagliata a 45° in un vaso in vetro alto, aggiungi 1/3 di acqua distillata e qualche sassolino sul fondo. L’estremità con la cera deve rimanere nella parte superiore. Dopo qualche settimana, germoglierà!

Come coltivare le talee di Lucky Bambù 

Quando fare la talea dalla pianta madre (dracena)? In autunno e primavera.

Che acqua usare? Quella del rubinetto in genere è troppo calcarea, meglio usare quella distillata o piovana.

Temperatura? L’ideale è tra i 15° e 25°.

Esposizione ideale? Durante i mesi invernali, tenere in casa in piena luce, vicino alla finestra ma non al sole diretto. In estate vive bene all’aperto sul balcone all’ombra e al fresco.

A cosa servono i sassolini? Come supporto per mantenere i rami in verticale. Non usare i sassi raccolti sulla spiaggia perché contengono molto sale che potrebbe danneggiare la nuova talea.

Quali contenitori usare? Tutto dipende dalla lunghezza del ramo. Se è lungo oltre i 25 cm, suggeriamo un contenitore alto e stretto come una bottiglia del latte in vetro o un vaso cilindrico. Se è corto, i barattoli delle conserve o i bicchieri. Per un effetto giungla, raggruppa più vasi.

Vanno concimate? Solo in primavera, una volta al mese con fertilizzante liquido.

Lanciano messaggi di S.O.S.? Certo, fai molta attenzione. Se hanno le foglie scolorite, vuol dire che ricevono poca luce, cambiare posizione. Se il tronco ingiallisce, ridurre le concimazioni.

L’acqua va cambiata? Ogni 15 giorni aggiungere nuova acqua e se diventa torbida, svuotare il contenitore, pulire tutto e mettere dell’acqua distillata.

E se la compro già pronta? Deve essere una pianta sana con le foglie e i germogli verdi e freschi, e l’impianto radicale ben sviluppato di colore rossastro.

Infine... Regalare un Lucky bambù augura buona fortuna, successo e forza d’animo. Coltivarlo sulla scrivania, a casa o in ufficio, porta calma e saggezza!

 

Disegni Silvia Magnano

Testi

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare