Donna moderna
Consigli e soluzioni

Banano, come proteggerlo dal freddo

Arriva il freddo e non sai se la pianta di banano che hai all’aperto sopporterà l’inverno. Segui le nostre dritte

Coltivarlo alle nostre latitudini per poterne gustare i frutti… è un po’ difficile.

Ma se ti sei innamorata delle sue grandi foglie che danno quel tocco esotico sul terrazzo e in giardino, ecco come proteggerlo dal freddo durante l’inverno:

DOVE LO COLTIVI?

Se abiti al sud dove le temperature non scendono al di sotto dei 10°, non hai problemi, il tuo banano cresce e si moltiplica senza doverlo proteggere, unico consiglio, metti alla base una pacciamatura (strato di paglia o corteccia di pino).

Se invece vivi al centro-nord con gli inverni rigidi, curalo così:

. Quando il  vaso è abbastanza piccolo, portalo in casa alla luce ma lontano dai caloriferi.
. Non hai spazio in casa? Sposta il vaso vicino a un muro esposto a sud con una tettoia o balcone sopra. Ricopri il fusto con un telo invernale e aggiungi alla base della pianta, una consistente pacciamatura.
. Se è in piena terra, taglia le foglie secche e crea una vera e propria barriera attorno al fusto con stuoie o fibra di cocco. Infine, avvolgi tutto con un telo in tessuto non tessuto specifico per le protezioni invernali. Ricordati di lasciare la sommità aperta per garantire una corretta areazione.

A fine inverno, scopri in modo graduale la parte alta della pianta per favorire la produzione di nuove foglie. Bagna solo nelle giornate più tiepide di fine inverno.

. Lo vorresti avere ma hai paura che possa deperire? Esistono in commercio varietà rustiche come il banano di montagna particolarmente adatto ai climi freddi. Chiedi consiglio al tuo vivaista di fiducia.

Buon giardinaggio!

Testi

Silvia Magnano

Foto

Pixabay

Ti potrebbe interessare