Donna moderna
Giardinaggio

Acero giapponese: quando le foglie si arricciano

L’acero giapponese, in estate soffre il caldo e ci lancia dei chiari messaggi di aiuto! Come? Le foglie si arricciano e dà segni di sofferenza idrica! Scopri come rimediare

Qual è il segnale che ci lancia l’acero in caso di disidratazione? Le foglie iniziano a bruciarsi dalle punte e si arricciano, in particolare quelle superiori più esposte alla luce solare.
Molto probabilmente l’acero giapponese ha avuto dei problemi dovuti al caldo della stagione. Infatti questa pianta soffre l'esposizione ai raggi solari del pomeriggio e il vento caldo.
Questo inconveniente avviene di solito in estate quando le temperature superano i 28 C° e le innaffiature non sono regolari o sufficienti.
La posizione ottimale è quella ben soleggiata sino a mezzogiorno e poi ombra o luce soffusa nelle ore centrali del pomeriggio.
 
Cose da non fare
. Evitare assolutamente di bagnare le foglie nelle ore più calde della giornata.
. Se pensi abbia bisogno di un travaso, meglio farlo in autunno e primavera, non in estate!!
. Non potare le parti secche, aspetta l’autunno.

Cose da fare
. Se puoi sposta il vaso in una posizione più riparata o con il sole solo nelle ore mattutine.
. Le tende da sole proteggono le piante nelle ore più torride.
. Bagna con regolarità, nelle ore serali il terriccio e le fronde dell’acero. Una vera e propria doccia quotidiana gli farà bene!
. Se la tua pianta ha il vaso in plastica (che non isola il terriccio), avvolgilo in una vecchia coperta o straccio. Eviterai la dispersione di umidità!
. Controlla bene le foglie sopra e sotto. Il problema potrebbe anche essere la presenza di parassiti o altre malattie. In questo caso la foglia si accartoccia ‘a sigaro’ celando all’interno le uova. Stacca qualche foglia e portala al tuo giardiniere di fiducia che ti consiglierà cosa fare!!

 
Testi

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare