Donna moderna
Mettere in ordine

Come pulire il pavimento in cotto

I trattamenti antimacchia per far splendere le vecchie piastrelle in cotto

Umidità, muffe e unto spengono’ il fascino di pavimenti in cotto? Con i trattamenti antimacchia torneranno a splendere!

Bello ma molto poroso, il cotto è soggetto a muffe e tende ad assorbire facilmente sia lo sporco e le sostanze grasse e oleose sia l’umidità ambientale e di risalita (dal sottosuolo) che provoca piccole macchie bianche note come ‘vaiolo del cotto’. Non temere, c’è un rimedio a tutto, basta agire correttamente, rispettando regole generali e intervenendo con cure specifiche. Scopri quali:

DA FARE SEMPRE
  • Il cotto richiede uno specifico trattamento antimacchia, che ne esalta anche l’aspetto: senza la protezione, assorbe rapidamente le macchie e diventa difficile da pulire.
  • Prima di tale trattamento, la superficie va lavata con cura, perché in presenza di sporco il trattamento perde di efficacia.
  • Trattarlo con olio di lino crudo e cera d’api (come faceva la nonna) va bene solo se il cotto è sano, senza tracce di umidità. 

DA NON FARE MAI
  • Utilizzare ammoniaca, candeggina, sgrassanti aggressivi o pulitori a vapore per lavare il cotto: si rovina il trattamento.
  • Eliminare tracce di unto e grasso con l’acido muriatico: è dannoso e inutile. 
  • Passare troppi strati di cera: si accumula e diventa difficile rimuoverla.

COME CURARE IL 'VAIOLO DEL COTTO'
Per eliminare con efficacia le macchie bianche, va eliminato il vecchio trattamento prima di creare la nuova protezione
Sul tuo cotto si sono formate macchie di sali e funghi a causa dell’umidità: 
  • Prima devi rimuovere il trattamento preesistente con una profonda deceratura e un successivo lavaggio acido, per sanificare la superficie. 
  • Poi devi creare la nuova protezione in tre step, con un antimacchia impermeabilizzante, un protettivo antisporco e una cera liquida.

COME ELIMINARE MACCHIE D'UNTO E PATINE DI MUFFA
Si combattono con uno smacchiatore spray per assorbire ed eliminare tracce oleose e con un detergente anti-alghe mirato.

Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare