Donna moderna
Decorare

Stile botanical: crea un Erbario a libro

Simona Pirrone

Simona Pirrone  •  Bianca Vaniglia

Blogger CF Style

Tutto quello che ti serve e il procedimento corretto per conservare le tue piante preferite in un erbario a libro fai da te.

Come creare un semplice erbario fai da te da conservare nella libreria di casa

Cos'è un erbario? La parola “erbario” ha un duplice significato, con questo termine oggi si fa riferimento sia al libro che raggruppa esemplari di piante essiccate, illustrate e classificate, che al museo in cui sono conservate, in genere negli Orti Botanici in cui si trovano vere e proprie sezioni dedicate.

Negli ultimi anni lo stile botanical è stato protagonista di stampe, fantasie, arredi, decorazioni e green DIY

È possibile creare un piccolo erbario fai da te da lasciare nella propria libreria di casa. Condivido con te l’erbario che ho realizzato per il mio esame di Botanica agroalimentare.

Se ami la cucina puoi essiccare specie appartenenti alla famiglia delle Lamiaceae, piante aromatiche che grazie a delle ghiandole riescono a produrre oli essenziali con notevoli proprietà officinali (rosmarino, lavanda, origano). Anche la famiglia delle Apiaceae vanta molte piante utilizzate per il loro aroma, un esempio è Petroselinum crispum (il prezzemolo). 

È importante raccogliere piante con il più alto numero di caratteri, necessari per la sua identificazione: semi, fiori, frutti, foglie, radici.

Come essiccare le piante nel modo corretto

Occorrente:

  • piante
  • fogli di giornale
  • una pressa botanica
  1. Sistema la pianta che vuoi essiccare tra i fogli di giornale e inseriscila all’interno di un’apposita pressa botanica oppure poni sopra dei pesi, come ad esempio dei libri.
  2. I primi giorni è importante cambiare spesso la carta di giornale, per evitare che si formi umidità e quindi la muffa, soprattutto se le piante sono dotate di fiori.
  3. Dopo circa uno-due mesi, in base anche alla specie utilizzata, la pianta sarà perfettamente essiccata, pronta per essere conservata nel raccoglitore.

Come realizzare il raccoglitore

Occorrente:

  • raccoglitore in cartone
  • washi tape
  • lettere adesive
  • lettere timbri
  • colla a caldo o nastro biadesivo
  • fascette di carta
  • fogli/cartoncini A4
  • perforatrice
  • etichette
  1. Puoi decorare il raccoglitore con i washi tape, creare delle linee verticali (come in foto), o utilizzarli secondo la tua fantasia. Utilizza le lettere adesive per scrivere la parola “HERBARIUM” o “ERBARIO”, e con i timbri scrivere il tuo nome.
  2. Perfora i cartoncini A4 e con la colla a caldo o il nastro biadesivo, sistema delicatamente la pianta sul foglio. Ritaglia piccole fascette per fissare al meglio le piante.

Infine non dimenticare di aggiungere le etichette ad ogni pianta, compilando i seguenti punti:

  • Nome italiano;
  • Nome scientifico ;
  • Famiglia;
  • Classe;
  • Divisione;
  • Località;
  • Data.

Buon lavoro!

Ti potrebbe interessare