Donna moderna
Decorare

Campana di vetro cattura stelle

Deborah Della Penna

Deborah Della Penna  •  More Time Studio

Blogger CF Style

Una campana di vetro, una fila di lucine, qualche foglia secca. Ecco gli ingredienti di un'idea décor nata ad Amsterdam e perfetta per custodire le stelle.

Come avere un cielo stellato a portata di mano senza dover ricorrere a un telescopio

Amsterdam, giornata piovosa. Ultimo giorno.

La mia mente vaga alla ricerca di cieli stellati, quelli così belli che sembrano dipinti. All’improvviso un’idea mi balena nella testa.

“Sarebbe bello poter avere a portata di mano un pugno di stelle da osservare nei momenti no o in giornate come queste” dico a me stessa.

Eccomi quindi alla ricerca di un contenitore speciale.

Nella mia testa inizio a disegnarne la forma e a elencare le caratteristiche fondamentali:

  • niente spigoli ma forme morbide
  • rigorosamente in vetro
  • completamente trasparente

Passeggiando per le stradine, una vetrina rapisce i miei occhi. È un piccolo negozio di complementi d’arredo e oggettistica, arredato nel pieno rispetto dell’amata filosofia Hygge. Superato l’ingresso, tra cordoncini di luci e morbide coperte, il profumo di cannella di una candela posta sull’iconico tavolino DLM (Hay) mi avvolge.

È circondata da bellissimi barattoli in vetro di ogni forma e dimensione ma, nella composizione, qualcosa “non torna”. Mi avvicino per guardare meglio ed eccola lì: una bellissima campana in vetro con base dorata. Proprio quella che la mia immaginazione aveva iniziato a disegnare pochi minuti prima!

Non so come, ma aveva trovato il modo di farsi notare nel mezzo di quella tribù fatta di tappi colorati e bordi rivolti verso l’alto. Non ci penso due volte, la prendo e vado spedita verso la cassa.

In hotel la sfilo con delicatezza dal sacchetto e l’avvolgo in un maglione. Il posto migliore della valigia è suo.

Il giorno dopo voliamo insieme verso casa, Milano. Una volta arrivata, la posiziono sul coffee table fronte divano. Prendo la mia sottile fila di lucine, una manciata di foglie secche (ne ho sempre una scorta grazie al parco vicino a casa) per aggiungere un pizzico di magia, et voilà: il mio cielo stellato è pronto ad accogliermi!

Vuoi provarci anche tu? Allora sappi che ne ho viste di altrettanto belle nel nuovo catalogo IKEA. Ti assicuro che, con un pizzico d’immaginazione in più, riuscirai a intravedere anche qualche costellazione!

Testi

Deborah Della Penna

Foto

Deborah Della Penna

Ti potrebbe interessare