Donna moderna
Televisori e Hi-Tech

10 bici elettriche per pedalare ‘facile’ nel 2018

Dalla bici cargo per fare la spesa alla mountain bike per appassionati veri: tutte con la pedalata assistita per non fare troppa fatica e godersi tutto il bello dell'andare in bicicletta

Dalla rivisitazione della Graziella pieghevole al modello top di gamma delle mountain bike, ecco una carrellata di dieci biciclette a pedalata assistita per fare sport o semplicemente per spostarsi in città. Un fenomeno, quello delle biciclette elettriche (o e-bike se preferite), che registra da tempo un’ascesa costante (solo nel 2016 le vendite sono più che raddoppiate, passando da 56.000 a 124.000) e che sta lentamente cambiando l’approccio stesso delle persone verso le due ruote. Le e-bike, vale la pena ricordarlo, sono veicoli ibridi mossi dall’azione combinata della forza esercitata sui pedali e dalla propulsione di un motore a batteria.

Il veicolo del futuro

Diventerà quindi il veicolo urbano e sportivo del futuro? Probabilmente sì, anche perché i vantaggi sono innegabili: permette di modulare l’intensità dello sforzo a seconda della situazione; ci permette di fare esercizio fisico senza eccessivo stress; non necessita di bollo e carburante come accede per i ciclomotori, molti modelli sono pieghevoli e li puoi portare in macchina o in treno. E poi le due ruote sono il mezzo di trasporto green per eccellenza, e tali rimangono anche le e-bike grazie alle batterie completamente elettriche ed ecologiche.

Gocycle G3
La G3 si autodefinisce pomposamente la "migliore e-bike del mondo" ma forse non ha tutti i torti, perché integra soluzioni di altissima gamma in soli 16 kg di peso: cambio elettronico, telaio in magnesio, 60 km di autonomia, catena a scomparsa che non sporca i vestiti, display sul manubrio. Ed è pure pieghevole.

Jorwik tricycle
Non una semplice bici ma un cargo triciclo a pedalata assistita modellata intorno a un telaio di alluminio leggero da 27 kg. L'ideale per spostarsi in città e fare la spesa al mercato di quartiere.

Cube Kathmandu Hybrid Pro 500
La Kathmandu è una due ruote attrezzata per tutto, dallo sterrato pesante ai lunghi trasferimenti: telaio ultraleggero in alluminio, batteria da 500 Wh, portapacchi integrato, cambio Shimano a 10 velocità e motore Bosch da 250 Watt.

Biwbik Book 200
Ottima combinazione di qualità e prezzo per questa pieghevole con 3 modalità di pedalata assistita, cambio Shimano a 6 velocità e fino a 65 km di autonomia. Disponibile con acceleratore o senza.

I-bike City 1d
Forcella ammortizzata e freni a disco per questa elegante citybike dalle linee retrò pensata per un utilizzo urbano comodo e sicuro, completa di cestello, catarifrangenti sui pedali e luci led anteriori e posteriori

Cannondale Tesoro Neo
Una bici pensata per il gentil sesso – non per lo stile ma da un punto di vista “meccanico” – che prevede una posizione di guida comoda e rialzata, freni a dischi Shimano ad alte prestazioni, portapacchi fino a 25 kg di portata e accoppiata Bosch per motore e batteria da 500 Wh

Atala B-YOU LITE
Una comoda citybike con 4 programmi di potenza differenziati e prestazioni garantite: la e-bike di Atala può infatti coprire fino a 190 km in modalità Eco e 85 km in modalità Turbo

Haibike SDURO HardSeven 7.0
Una e-MTB ipertecnologica per cultori intransigenti dello sterrato. Motore Yamaha, telaio in alluminio ultralight e display multifunzione perfettamente integrato nel manubrio.

Focus Bold² Junior
Una e-MTB per ragazzi compresi tra i 125 e i 160 cm di altezza, ma con caratteristiche e prestazioni del tutto equivalenti a quelle delle sorelle maggiori.

Graziella Genio Electric 7s
È proprio lei, la versione elettrica della mitica Graziella nata nel 1964 da un progetto di Rinaldo Donzelli. Oggi è sul mercato grazie a Bottecchia, che l’ha inclusa nella sua famiglia di "pieghevoli" dopo averne aggiornato le storiche linee, ma lasciandone inalterata la grande maneggevolezza. W l’amarcord!
Testi

Davide Cerruto

Ti potrebbe interessare