CasaFacile

Trasforma il sottotetto in mansarda

Ecco come ristrutturare la soffitta e renderla abitabile e luminosa

Ristruttura il sottotetto e dai più valore alla tua casa: avrai più spazio, più luce, più valore.

Dimenticati lo stereotipo dei sottotetti angusti e male illuminati: se la tua casa ha a disposizione uno spazio da rendere abitabile potrai ricavare nuove stanze ampliando la tua abitazione e aumentando il valore dell'immobile.

Ristrutturare è un’ottima forma di investimento anche grazie agli incentivi fiscali che permettono di recuperare buona parte della spesa: fino al 31 dicembre 2017 potrai ristrutturare il tuo sottotetto e beneficiare della detrazione del 50%. Scarica la guida completa che trovi sul sito Velux e per scoprire tutto ciò che ti serve per ottenere il bonus fiscale!

Ma quali sono i vantaggi della trasformazione del sottotetto in mansarda abitabile?

Forse non tutti sanno che...

  • una casa luminosa vale fino al 10% in più
  • il piano attico ha un prezzo di mercato maggiore rispetto agli altri piani di uno stabile
  • esistono leggi regionali per il recupero ad uso abitativo dei sottotetti
  • i bambini che studiano in ambienti luminosi hanno risultati scolastici migliori?
  • gli interventi di ristrutturazione beneficiano della detrazione fiscale del 50%
  • non sempre per poter effettuare dei lavori in casa è necessario presentare documenti o richiedere autorizzazioni al comune in cui è situato l’immobile

Come capire se il tuo sottotetto ha tutte le carte in regola per diventare una mansarda abitabile?

Se non viene modificata la configurazione dell’abitazione e non viene modificata la facciata, non si spostano le pareti e non si modificano gli impianti, non dovrai inoltrare alcuna richiesta al tuo comune di residenza e potrai procedere in autonomia. Ad esempio la semplice sostituzione dei serramenti con altri di pari misura rientra in questo caso.

Se invece vuoi apportare modifiche strutturali, aprire nuove finestre, modificare la facciata o cambiare la destinazione d’uso dei locali, dovrai presentare un progetto al comune, tramite un tecnico abilitato, per ottenere un’autorizzazione a procedere.

Il recupero di un sottotetto non abitabile e la sua trasformazione in mansarda ad uso abitativo, rientra normalmente in questo secondo caso.

Per affrontare il recupero di un sottotetto dovrai prima di tutto rivolgerti a un professionista qualificato (architetto, ingegnere o geometra), che verificherà la presenza dei requisiti necessari e la fattibilità dell’intervento, facendo anche riferimento all’eventuale legge regionale per il recupero dei sottotetti.

Al termine dei lavori, il progettista si accerterà che il comune rilasci il nuovo certificato di agibilità e che la pianta eventualmente modificata dell’immobile venga registrata al catasto. Nel caso di un condominio dovranno anche essere modificate le tabelle millesimali.

Il progettista si assicurerà anche che la tua mansarda sia ben illuminata: è molto importante il rapporto tra luce e finestre.

A parità di superficie vetrata, la quantità di luce in ingresso può variare molto a seconda del tipo di finestra. La finestra posta sul tetto riceve il doppio della luce rispetto a una finestra verticale o a un abbaino (l’abbaino, a causa della sua profondità, non permette alla luce di diffondersi).

Se sei interessato a trasformare il sottotetto in mansarda, scarica la guida di mansarda.it che trovi sul sito Velux!