Donna moderna
Ordine degli Architetti di Milano

Architetti, istruzioni per l’uso

In edicola con Casafacile di dicembre una guida chiara e onesta realizzata dall’Ordine degli Architetti di Milano per facilitare il rapporto fra committente e architetto.

Il rapporto fra architetto e committenza offre da sempre intense emozioni, ne sa qualcosa il pungente narratore statunitense Tom Wolfe – l’uomo che ha inventato il termine Radical Chic – che su questo tema ha scritto un saggio dal titolo sibillino: Maledetti architetti – From Bauhaus to our house che porta alla ribalta il sempre più incolmabile distacco fra l’estetica dell’architettura del Novecento e i bisogni dei suoi fruitori. L’urlo di dolore lanciato da Tom Wolfe non è rimasto inascoltato. Al fine di favorire un miglior rapporto fra architetto e committenza arriva in edicola con CasaFacile di dicembre l’allegato Il Tuo Architetto - istruzioni per l’uso realizzato dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano. La guida è ricca di immagini e chiarissime infografiche ed è scritta in modo snello e intuitivo: divisa in quattro capitoli, è stata pensata proprio per creare un rapporto di fiducia fra l’architetto e chi gli dà l’incarico e supporta passo-passo il committente nel relazionarsi con la persona a cui ha affidato la cura dei propri spazi. Dalla scelta del professionista a cui affidare l’incarico al processo progettuale con le complicate norme da rispettare, passando per gli aspetti psicologici del rapporto fra le due parti, in questa guida tutto viene analizzato con chiarezza, trasmettendo alla committenza il concetto che l’architetto è un po' regista e un po’ psicologo e sa – e deve – interpretare i sogni e le esigenze di chi si affida a lui per un ambiente da ristrutturare, un nuovo immobile o per trasformare gli spazi in cui vive o lavora. Una guida da cui potranno tratte beneficio tutte le parti coinvolte, e che se fosse stata ideata qualche decennio prima probabilmente avrebbe fatto esclamare al su citato Tom Wolfe: “Benedetti architetti!”