Donna moderna
Prima & Dopo

Chi ha paura del giallo?

Una famiglia appassionata di Africa e di cene con gli amici, e la nostra stylist all'opera: relooking per una casa in stile neo etnico da vivere intensamente

Una casa che finalmente parla di lei e della sua famiglia: Annalisa è entusiasta del ‘lavoro psicologico’ (sono parole sue!) con cui la stylist Vanessa ha saputo trasformare i loro pensieri in soluzioni d’arredo. «Il primo desiderio era trovare posto al pianoforte a coda su cui ho trascorso tante ore per diplomarmi al Conservatorio. Non ero riuscita a inserirlo nella vecchia casa, ed era una sofferenza non averlo vicino» racconta Annalisa. Nel progettare il living, Vanessa è partita proprio da ‘lui’. Il resto è venuto conoscendo lo stile di vita di Annalisa, del marito e delle loro due bambine: le sedute da organizzare in modo informale per ospitare gli amici, tessuti e souvenir etnici da armonizzare con lo stile della casa, e un colore come il giallo che risuona con la loro energia.

CUCINA A VISTA E SOLUZIONI SALVASPAZIO


Uno spazio grande e multifunzione: questa la richiesta di Annalisa per il living. Vanessa ha pensato a una cucina a-vista-ma-non-troppo che fa da filtro fra l’area relax e il pranzo: organizzata con la zona operativa a isola, perché non risultasse troppo incombente è total white e mascherata da un muretto che serve anche da bancone con sgabelli per gli aperitivi con gli amici. Il tavolo è una chicca: ha le dimensioni di un fratino per i pranzi in famiglia, raddoppia la sua larghezza quando ci sono ospiti. E qui cattura l’occhio la tappezzeria ispirata all’Africa, grande amore di Annalisa.

LO STILE ETNICO DIVENTA  MODERNO

Sia in soggiorno sia in ingresso, Vanessa ha saputo combinare l’amore per l’etnico all’anima un po’ punk di Annalisa (è lei a definirsi così), abbinando grafismi afro in bianco e nero ad accessori metal ed essenziali come le lampade, le sedie scelte per il tavolo e l’appendiabiti all’ingresso. «Quando gli amici entrano in questa casa ci dicono sempre che ci rispecchia appieno» racconta Annalisa. «E Vanessa è riuscita in un miracolo: tutti gli oggetti che portiamo dai nostri viaggi intorno al mondo, che prima si perdevano in ambienti a loro estranei, qui trovano la loro giusta collocazione».

LA CAMERA DEGLI OSPITI / STUDIO

Annalisa, da brava pugliese, ha il mare nel cuore, perciò Vanessa ha pensato di dipingere le pareti del suo studio (che serve anche da camera degli ospiti) in una tinta blu mare, e di ricreare l’atmosfera di relax delle spiagge con arredi ‘easy’: l’armadio ricorda una cabina da spiaggia e il mobile sotto la finestra è minimal, in legno sbiancato. Gli stessi colori e finiture sono ripresi nel bagno piccolo. Pratico e chic il divano letto pied-de-poule in bianco e nero. Ora la casa è davvero perfetta per una ‘donna moderna’ che ‘moltiplica’ il suo tempo tra il lavoro, la famiglia e l’arte di girare il mondo.

Testi

Elena Favetti

Progetto

Vanessa Pisk

Stylist

Vanessa Pisk con Maddalena Treccani

Foto

Giandomenico Frassi

Ti potrebbe interessare