Donna moderna
Idee e soluzioni

Idee e soluzioni per una casa in stile nordico con arredi fai da te

A casa della nostra blogger Camilla de La Tazzina Blu, vera appassionata di design nordico: è riuscita a creare l'atmosfera scandinava in una casa d’epoca con un piccolo budget. Qui ci racconta come è andata e ci svela qualche trucco da da copiare per dare un nuovo look ai vecchi mobili

Ho sempre saputo che un giorno mi sarei trasferita nel piccolo appartamento della casa di famiglia; così, quando 6 anni fa ho fondato il mio blog di interior design & style inspirations, ho iniziato a fantasticare sulle soluzioni per conciliare i miei gusti con un budget ridotto. Gli studi alla scuola di progettazione d’interni sono serviti a razionalizzare lo spazio. Poi sono arrivate le amiche Valentina (appuntidicasa.com) e Ilaria (idainteriorlifestyle.com), che condividono con me la passione per gli interni (e... per CasaFacile!), e insieme abbiamo messo a punto i dettagli di stile.

Il pavimento in larice degli Anni ’20 era coperto da un mordente scuro e semilucido, ma io l’ho subito immaginato così: chiaro e ‘raw’, in sintonia con la mia mania scandinava. Levigato e sbiancato con vernice ad acqua, è diventato la base perfetta su cui esercitare il mio stile. Il secondo step è stato creare un ambiente fluido tra entrata, soggiorno e cucina aprendo due varchi: l’ingresso, prima sproporzionato, ora è funzionale al living. Infine, la coesione stilistica: atmosfere boho-chic ed essenzialità nordica, arredi low budget e pezzi vintage usati con fantasia (la madia in ingresso, presa in un mercatino, funge da scarpiera!). E tanto fai-da-te.

Ho sempre desiderato una libreria passante, ma per pochi centimetri avrei dovuto farla costruire su misura da un falegname (decisamente fuori budget!). Così ci siamo ingegnati e con l’aiuto di mio padre abbiamo creato il ‘ponte’ usando in orizzontale il fianco di una libreria Billy!

L’appartamento è dotato di un balconcino dove posso ricaricarmi e dare sfogo alla mia passione per le piante e il giardinaggio domestico. Anche qui, grazie
a materiali come il legno e le fibre naturali e alle scelte cromatiche, sono riuscita a dare continuità allo stile presente in casa. E di sera l’atmosfera si riscalda grazie ad un semplice filo di lampadine!

Fresca, essenziale e intima: così volevo fosse la nostra camera da letto. Originariamente qui era collocata la cucina, ma la distribuzione delle stanze non seguiva l’approccio contemporaneo dell’home design, che mette al centro la zona giorno favorendo la convivialità. Perciò ho portato la camera nella zona più raccolta della casa, senza perdere la bellissima luce che circonda tutto l’appartamento. Il tocco finale è stato aggiungere morbidezza, giocando con gli strati e diversificando le texture.

Per spostare i sanitari, in bagno è stata costruita una controparete in cui ho ricavato un vano a giorno e dei vani chiusi con ante in legno, che danno un tocco estetico e sono funzionali. Il piano d’appoggio del lavabo è ricavato da una tavola in noce, la scaletta in bamboo sostituisce il classico porta asciugamani, lo specchio preso in un mercatino contrappone il suo romanticismo al rigore dell’applique. Il pattern bianco e nero spezza le regole e rende più interessante l’ambiente. 

Sfoglia la gallery e copia le idee fai-da-te di Camilla.

Testi

Camilla Corradi

Stylist

Camilla Corradi, Ilaria Chiaratti, Valentina Raviolo

Foto

Ilaria Chiaratti

Ti potrebbe interessare