Donna moderna
Soggiorno

Tende eleganti per soggiorno: 24 idee chic

Tende eleganti per il soggiorno: qui ti spieghiamo quale tessuto scegliere, che misura e forma abbinare alla finestra, come accordare i colori alla stanza per un ambiente chic

Avvolgono la finestra e danno stile all’ambiente: 
le tende sono un complemento d’arredo chiave, in grado di trasformare completamente il carattere di una stanza. Vuoi tende eleganti per il soggiorno? Nella nostra gallery trovi 24 foto ispirazione. Ricorda che per un effetto elegante è importante giocare con 3 elementi: il tessuto, la lunghezza della tenda e il sistema di montaggio (la riloga ha la sua importanza). Non esistono tende eleganti o non eleganti in assoluto: tutto dipende dal contesto. Ecco qualche consiglio pratico per ottenere l'effetto che cerchi.

Come decidere la lunghezza della tenda

TENDE A MISURA Se scegli l'orlo a misura, la tenda non deve toccare terra, o al massimo può sfiorare il pavimento. L’orlo fatto a misura lascia che l’attenzione cada sul pavimento e sulle sue particolarità: vale la pena sceglierlo se c'è un bel parquet, un pavimento in cotto o delle cementine d'epoca. I tessuti adatti all'orlo a misura sono quelli pesanti, come il velluto e il cotone doppiato.  

Tende eleganti per soggiorno: 24 idee chic

TENDE A STRASCICO Se scegli di fare un orlo a strascico, i teli si devono appoggiare sul pavimento per più di 4 cm e l’effetto sarà di grande morbidezza, per uno stile romantico ed elegante. I tessuti adatti a creare tende a strascico sono quelli leggeri e preziosi, lavorati, lucidi e trasparenti. 

Tende eleganti per soggiorno: 24 idee chic

A che altezza appendere le tende

Spesso le tende stanno meglio se vengono montate qualche centimetro più in alto rispetto al bordo superiore della finestra. Un consglio: appendile ancora più in alto per minimizzare un serramento poco bello e dare l'impressione di un soffitto più alto. Un avvertimento: quando prendi la misura per la tenda, specie se vuoi un orlo che sfiori il pavimento, ricorda di includere l'eventuale altezza degli anelli a cui sarà attaccata. Se sei in dubbio, mantieni una misura un poì più ampia, accorciare sarà semplice, allungare impossibile.

Che larghezza devono avere le tende

Se scegli come sistema di fissaggio della tenda un'asta o un cavetto in acciaio, tienilo di qualche centimetro più largo rispetto alla finestra: di quanti centimetri, dipende da quanto vuoi che le tende lascino sgombra la finestra una volta aperte. Un consiglio: fare in modo che le tende si impacchettino di lato sul muro, senza coprire la finestra dà l'impressione che la finestra sia più ampia.

Quando scegliere la tenda doppia

Può capitare che una tenda non soddisfi le tue esigenze estetiche, perché non risulta abbastanza ricca. In questo caso il consiglio è di scegliere tende doppie: sotto metti una tenda leggera, in tessuto trasparente e tinta unita; sopra aggiungi dei teli in tessuto più pesante (lino tinta unita o fantasia, oppure velluto). Puoi creare un gioco di movimento lasciando la tenda leggera sottostante che ricade, e i due teli coprenti sopra legati con dei ferma-tende.

Quando aggiungere la mantovana

La mantovana, o volant, oggi si usa meno di un tempo, ma può essere una soluzione originale se vuoi ottenere un effetto elegante e soprattutto drammatico. Si addice soprattutto ad ambienti arredati in stile classico, romantico e shabby, e a finestre con serramenti e maniglie non troppo moderni, ma con uno stile classico.

Come scegliere il tessuto

TRASPARENTE O OPACO? Più è lieve e trasparente il tessuto, più la tenda darà l'impressione di scomparire: il vantaggio è che la luce entrerà senza filtro. In caso di tessuto pesante e opaco, invece, si ha il vantaggio di schermare una luce troppo invadente (per esempio se la finestra è esposta a Sud) e anche di attutire il rumore. 

PATTERN O TINTA UNITA? In generale una tenda con una texture o una fantasia delicata è più lieve di una tinta unita, specie se colorata. I pattern e le fantasie funzionano meglio su modelli di tende dritti, senza pieghe o plissettature.

3 casi in cui lasciare la finestra senza tende

Ci sono situazioni in cui la finestra senza tende è più elegante e scenografica:

  1. quando c'è una vista particolare, sui tetti o su un giardino, che vuoi lasciar "entrare" senza alcun filtro;
  2. quando la finestra è antica e ha serramenti in ferro con riquadri all'inglese o in legno lavorati e intagliati;
  3. quando lo stile della stanza è ultra minimale, con pochi arredi lineari, magari tutto in bianco o in tinte neutre.

Dove comprare tende e tessuti per tende

Ikea, Leroy Merlin e Coincasa vendono sia tende sia bastoni e sistemi di fissaggio. Se volte confezionare tende con un tessuto particolare ecco alcuni marchi:

Da B&B Distribuzione trovate diversi marchi di tessuti, da Sanderson a Morris & Co., da Harlequin a Cole&Son... Fantasie floreali, geometriche, classiche, romantiche. 

Brianzatende propone, oltre a quelle da esterni, una gamma di tende da interni complete di montaggi: arricciate, verticali, a pannello, a rullo.

Caleffi ha una collezione di tende per camerette dei bambini.

Nya Nordiska ha tessuti e una collezione di bastoni e riloghe di design, oltre ad accessori per la tenda: cinghie e cinture per legare il telo, ganci per la tenda in vari materiali, dal metallo alla pelle. 

Romo vende tessuti per tende e passamanerie in varie collezioni tinta unita e con pattern grafici, anche abbinati a carte da parati.

Per tessuti d'arredo preziosi, Dedar, Rubelli

Villa Nova ha collezioni di tende con pattern grafici di ispirazione contemporanea, con trame e stampati. 

 

 

 

 

 

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tende particolari per cucina: 5 idee originali

Stylist

Cristina Gigli, Vanessa Pisk

Foto

Andrea Baguzzi, Serena Eller, Giandomenico Frassi, Mondadori Portfolio

Ti potrebbe interessare