Donna moderna
Arredare

Nel design vince chi cambia, guida allo stile per indecisi

Michela Andrioletti

Michela Andrioletti  •  Datemi un martello

Blogger CF Style

Una guida allo stile per scegliere arredi e complementi che durino nel tempo, o per rivisitarli quando si cambia idea.

Poche, semplici regole per affrontare eventuali delusioni nella scelta del proprio stile di arredo

Come in amore, anche nell'interior design è difficile distinguere tra fuochi di paglia e sentimenti destinati a durare. Avete realizzato di aver preso una cotta per la persona ehmm lo stile sbagliato? Niente paura! Con un po' di inventiva e tanta vernice anche il peggiore dei ranocchi può trasformarsi in un principe.

Una mano di colore è sicuramente il modo più veloce ed efficace per trasformare qualsiasi tipo di arredo

Se non amate i pennelli, cambiando cuscini, piante ornamentali, punti luci e quadri alle pareti potrete trasformare il soggiorno.

Non è necessario spendere grosse cifre: sapientemente incorniciati anche i disegni dei vostri bambini creeranno atmosfera e ricordi, i mercatini dell'usato sono una fonte inesauribile di tesori e perfino il mobile più cheap cambierà completamente faccia con nuove gambe, pomelli e accessori.

Nelle situazioni più disperate rivolgetevi alla vostra migliore amica: la carta da parati

Sceglietela pre adesiva, si applicherà agevolmente e potrete rimuoverla senza difficoltà nel caso cambiaste idea. Con una spesa contenuta riuscirete a rivoluzionare un intero ambiente.

Se invece siete ancora in una fase di scelta, ricordatevi di affidarvi agli accessori ed ai complementi d'arredo per testare il vostro reale interesse per una tendenza, prima di investire in pezzi (e prezzi!) importanti.

In altri termini: se non siete sicuri che Luigi XV sia quello giusto non comprate un divano rococò, limitatevi ai cuscini!

Testi

Michela Andrioletti

Foto

Michela Andrioletti

Ti potrebbe interessare