Ispirazioni

Ligne Roset sta bene con...

Tre blogger CasaFacile style hanno scelto e ambientato quattro novità della collezione 2016 Ligne Roset nella loro casa ideale 

Prendi tre giovani blogger CasaFacile style, aggiungi un letto Desdemone, una poltrona Mon Repos, un divano Manarola, uno Plumy, poi mescola con cura e spolvera con gusto: ecco la ricetta per un cocktail di ispirazioni che ti aiuteranno a scoprire i nuovi prodotti Ligne Roset e ad ambientarli a casa tua. Guarda le moodboard nella gallery!
 


Torno a casa, appoggio la borsa, accendo qualche candela (Hema) e poi finalmente mi siedo in compagnia del mio ‘amico’ tablet. Ecco la mia idea di 100% relax! La poltrona Mon Repos dallo schienale avvolgente è il rifugio in cui accoccolarmi e navigare su Pinterest, illuminata dalla lampada Owl (Ligne Roset). A controbilanciare l’atmosfera sweet ci pensano elementi più grafici e rigorosi come la borsa iper-strutturata, l’ironico attaccapanni e il tavolino (entrambi illustrati da me).
(Camilla Corradi, latazzinablu.com)

Ligne Roset sta bene con...



Cerco pace e concentrazione, un arredamento minimale e la leggerezza di un cielo azzurro. Uno spazio sereno e silenzioso in cui poter creare!
Ho scelto un divano che nasce dalla rivisitazione di un modello iconico: Plumy di Annie Hiéronimus ha segnato gli anni Ottanta e la sua ‘generazione spaparanzata’, tutta comfort e relax.
Al divano Plumy di Ligne Roset ho abbinato il cuscino Alici in tortiera Usopposto, la scrivania Ursuline e la lampada Sous mon arbre (entrambi Ligne Roset). L'albero luminoso Marquee love è di Deco&kids, gli scaffali Plankjes: Babou 3 wit sono di A little lovely company, l'illustrazione orso è di Currant Studio.
(Giulia Amoruso B., juiceforbreakfast.com)


Ligne Roset sta bene con...



Il letto Desdemone, perfetto nella sua semplicità, mi ha fatto pensare a un casale con il pavimento in legno, le pareti bianche e tanta luce. 
La testiera rivestita ricorda una conchiglia: invita alla lettura, a guardare la tv o a scrivere...
Per chi invece preferisce lo stile nordico e i colori pastello Ligne Roset ha pensato anche a una bellissima versione rosa antico del letto Desdemone.
Nella moodboard ho inserito un fiore di Cortaderia: quando si secca non si rovina ma diventa ancora più bello. Il centrino a filet è realizzato con una particolare tecnica di ricamo tipica della città di Bosa (nella provincia di Oristano, in Sardegna), nella quale si usa come base una rete realizzata a mano con lo stesso metodo con cui i pescatori intrecciavano le reti da pesca, che viene fissata a un telaio di legno e poi ricamata.
(Fiorella Zucca, theorangedeer.it)


Ligne Roset sta bene con...
 


Nei miei sogni più proibiti vivo in una casa con moltissime stanze e altrettanti divani: perché le sedute confortevoli dovrebbero limitarsi a stare nel living?
Il divano Manarola di Ligne Roset, con le sue forme così morbide e rétro, sarebbe il protagonista ideale nel mio immaginario salottino da lettura, magari accompagnato da piccoli elementi décor, come la leggera casetta in metallo dorato (Bloomingville), il pouf tricot (una mia illustrazione) e il quadro «Favourite Things» di Saar Manche, una delle mie illustratrici preferite. A completare l’arredo la rigorosa lampada Amis de Jean, laccata nera ad illuminare le mie migliori intuizioni, e il tavolino Foret Noire (entrambi Ligne Roset) in grigio argento per accogliere il notes (immancabile!) di Muji.
(Camilla Corradi, latazzinablu.com)

Ligne Roset sta bene con...