Ispirazioni

Dividere soggiorno e cucina con una vetrata

Un appartamento d'epoca arredato con una boiserie colorata, mobili anche di recupero e un delizioso grigio-blu che uniforma tutto

In un palazzo d’epoca a Lione, questo appartamento aveva una distribuzione poco razionale degli spazi.
I proprietari hanno abbattuto i muri e diviso nettamente zona giorno e zona notte in modo che la casa diventasse funzionale per la loro famiglia con 3 bambini.
Hanno creato una scatola bianca, dal parquet ai soffitti; poi hanno scelto un colore 'non di moda, uno di cui non ti stanchi', un grigio-blu che hanno usato per le boiserie, la parete vetrata, le porte e le finestre. Gli altri colori sono negli arredi e nei complementi, come tende e cuscini, cose che si possono cambiare facilmente.

La particolarità della ristrutturazione sta nelle scelte ‘a vista’: la cucina dietro una vetrata e la camera matrimoniale che guarda il corridoio da una finestra.
La vetrata tra cucina e soggiorno separa gli spazi ma li unisce visivamente; incornicia (stanze e oggetti) e mette in risalto.
Un elemento scenografico che attira lo sguardo; crea giochi di riflessi... Quante magie produce una parete vetrata!
Questa, poi, è di un colore grigio-blu che dà carattere a tutta la casa

HAI UN VECCHIO TAVOLO RÉTRO?
Ecco un’idea originale per reinterpretare un vecchio tavolo ’800. Per gambe e struttura fai così: pulisci con acqua e ammoniaca diluite in parti uguali. Sgrassa, sciacqua e asciuga. Effettua il trattamento antitarlo (se occorre), quindi passa un primo strato di cementite e due di smalto all’acqua. Infine, lucida il piano con cera d’api e un panno asciutto.